Inter, Bergomi: “Esonero Pioli? Un’altra brutta figura. E Sabatini…”

0
79
Bergomi
Bergomi (Getty Images)

INTER PIOLI SABATINI BERGOMI / Beppe Bergomi è arrabbiato e allo stesso tempo dispiaciuto per l’esonero di Stefano Pioli: “Mi spiace tanto, noi interisti siamo diversi da tutti gli altri e non meritiamo queste brutte figure. Chi al suo posto? La storia dice che i nerazzurri vincono con l’uomo forte: Bersellini, Herrera, Mourinho. Gestivano tutto loro. Luciano Spalletti mi piace tanto, cosa vuoi dire alla sua Roma? Antonio Conte e Diego Simeone sono grandi tecnici, dove vai a scegliere scegli bene…”.

Inter, Bergomi: “Sabatini? Scelta che va a delegittimare Ausilio e Zanetti”

A ‘Radio 24’ l’ex nerazzurro, da anni apprezzato opinionista e seconda voce di ‘Sky Sport’, non considera positivo l’approdo di Walter Sabatini, nuovo coordinatore tecnico di Inter e Jiangsu: “E’ una scelta rischiosa che va a delegittimare chi c’è già, per esempio AusilioZanetti. Qui a Milano c’è gente che è capace, che è li, lavora da anni per l’Inter, squadra che ha una sua identità, una sua storia, un suo valore. Tante volte uno vuole innovare ma si deve rendere conto che innovare vuol dire anche rendersi conto della storia che hai alle spalle, quindi valorizzare chi hai all’interno secondo me è fondamentale”, ha concluso Bergomi.

R.A.