Home Pagelle - I voti degli esperti Benevento-Inter 1-2, le pagelle: Brozovic incanta, Miranda distratto

Benevento-Inter 1-2, le pagelle: Brozovic incanta, Miranda distratto

Benevento-Inter 1-2 ©Getty Images

PAGELLE BENEVENTO INTER / Al ‘Ciro Vigorito’, nella gara valida per la settima giornata di Serie A, l’Inter supera 2-1 il Benevento balzando momentaneamente al secondo posto. Decisivo Marcelo Brozovic, autore di una doppietta.

INTER

Handanovic 6,5 – Un’ottima parata sul tiro a botta sicura di Costa, ma deve arrendersi a quello di D’Alessandro che accorcia le distanze. Anche se riesce quasi a respingere il pallone. Il palo lo salva sempre su D’Alessandro.

D’Ambrosio 5,5 – Si dimentica totalmente di D’Alessandro, che quindi è libero di colpire di testa e colpire il palo ad inizio ripresa. Anche nei traversoni non è un granché il suo apporto.

Skriniar 6 – Il migliore dei suoi in difesa. Nel primo tempo recupera anche un ottimo pallone sulla trequarti avversaria e calcia dall’interno dell’area.

Miranda 5 – Si perde D’Alessandro, che gli sguscia alle spalle, in occasione del gol del Benevento. Nel secondo tempo è costretto a rimediare un giallo pur di fermarlo.

Nagatomo 6 – Non galoppa sull’out di sinistra, ma è comunque attento in copertura e il suo contributo a supporto di Perisic comunque lo offre. Dall’84’ Dalbert s.v.

Vecino 5,5 – Non ancora il miglior Vecino. Soffre un po’ la grinta dei centrocampisti del Benevento.

Borja Valero 6 – Va vicino al gol con un tiro da fuori area che sfiora il palo a fine primo tempo. Questo lo salva dall’insufficienza, perché non riesce a pianificare le giuste geometrie per un gioco che a tratti rimane compassato. Dal 78’ Gagliardini s.v.

Candreva 7 – In netta ripresa dopo le ultime uscite. Impegna severamente Belec con un tiro da fuori area firma l’assist per il vantaggio di Brozovic. Gioca con personalità e trova anche qualche buona imbucata per Icardi o Brozovic. Esce dolorante dopo un contrasto. Dal 52’ Joao Mario 6 – Accompagna sempre il contropiede interista, talvolta impostandolo. Buono il suo impatto sulla gara.

Brozovic 7,5 – Fa tutto in pochi minuti. Porta in vantaggio l’Inter con un colpo di testa su perfetto assist di Candreva, poi guadagna e calcia magistralmente la punizione che regala il raddoppio ai nerazzurri appena tre minuti dopo.

Perisic 5,5 – Non gli riesce nulla oggi, ed appare in netta flessione rispetto alle prime brillanti uscite. Sbaglia persino gli appoggi più semplici. Da metà ripresa però da qualche segnale di ripresa, specialmente con un tiro che impegna Belec.

Icardi 5,5 – Latitano un po’ le occasione per lui al Vigorito di Benevento, qualche volta si fa anticipare dai centrali. E sotto porta non riesce a incidere, come in occasione del ghiotto assist di Perisic a un quarto d’ora dalla fine.

All. Spalletti 6 – L’Inter vince ma continua a soffrire troppo. In più qualche giocatore accusa un po’ di stanchezza, come Perisic. Manca la fluidità del gioco a centrocampo, troppo lento e prevedibile a volte. Oggi la partita l’hanno risolta in suo favore due fiammate: una di Candreva, l’altra di Brozovic su calcio piazzato.

 

BENEVENTO

Belec 5,5 – Sul primo gol non ha colpe, ma sul secondo sì. Brozovic calcia benissimo la punizione, che però è indirizzata sul suo palo e lui viene sorpreso. Bene su alcune circostanze nel secondo tempo.

Venuti 6 – Complica non poco la vita a Perisic in marcatura sul lato sinistro. Non commette errori, giocando una buona gara nel complesso.

Djimsiti 6 – Fra i migliori del reparto arretrato, riesce a limitare Icardi molto bene. E pensare che si trattava dell’esordio.

Costa 5,5 – Fuori posizione al primo gol di Brozovic, aiuta Djimsiti a limitare Icardi, ma l’errore ad inizio gara pesa molto.

Letizia 6 – Si perde Brozovic con Costa in occasione del vantaggio nerazzurro. Il proseguio delal sua gara però è buono, con qualche intervento di buona personalità.

Cataldi 5,5 – Non malissimo, ma da uno come lui ci si attende una maggiore qualità specialmente in fase d’appoggio.

Viola 6,5 – Positiva la sua prestazione. Recupera palla e si propone spesso risultando instancabile. Dall’84’ Lazaar s.v.

Memushaj 5,5 – Ha tutto il tempo di controllare e calciare al 25’, colpendo una traversa. Cerca di proporre la giocata sulla trequarti a liberare D’Alessandro o Iemmello ma senza grandi risultati. Dal 66’ Chibsah 5,5 – Non granché il suo impatto sulla gara. Dotato di buona prestanza fisica, non riesce a farsi valere per come può lì in mezzo.

Lombardi 6 – Gran bel cross per il colpo di testa di D’Alessandro che colpisce il palo nella ripresa. Buona la sua prestazione sull’out di destra. Dal 72’ Parigini 5,5 – Non bene come Lombardi, anche se il resto della squadra è molto stanco per supportarlo.

D’Alessandro 7,5 – Impegna seriamente Handanovic sfruttando un disimpegno sbagliato di Perisic con una bruciante ripartenza in contropiede. Alla seconda occasione però capitalizza l’ottimo assist di Iemmello, e ad inizio ripresa colpisce un palo con Handanovic battuto. Il migliore dei suoi.

Iemmello 6,5 – Alza la testa e trova l’imbucata per D’Alessandro in occasione della rete giallorossa. Prova anche ad impegnare Handanovic da fuori. Pimpante.

All. Baroni 6 – Il suo Benevento non ha paura dell’Inter e, dopo un avvio timoroso, riesce a far paura ai più blasonati ospiti. Le fasce spingono, e D’Alessandro quasi non ne approfitta una seconda volta nella ripresa.

Arbitro: Doveri 6 – Giusta la segnalazione di fuorigioco ai danni di Icardi, quando l’argentino insacca il pallone del possibile 3-0. Anche i cartellini estratti sono corretti.