Benevento-Inter 1-2, Spalletti: “Miranda leader. Dobbiamo essere più pazzeschi”

0
157
Spalletti ©Getty Images

BENEVENTO INTER SPALLETTI / “I miei giocatori devono essere orgogliosi di quello che stanno facendo, finora nessun avversario ha regalato niente a loro e per questo hanno il mio applauso”. Lo ha detto Luciano Spalletti dopo il successo di misura (2-1) ottenuto contro il Benevento al ‘Ciro’ Vigorito’ nel match valido per la settima giornata di Serie A: “Miranda critico? Condivido la sua analisi – ha risposto il tecnico dell’Inter Sono sicuro che Joao diventerà allenatore, perché nello spogliatoio riesce sempre a dare il suo contributo da leader. Questa squadra sta lavorando in maniera corretta, poi è chiaro che vada un po’ in tensione se, come oggi, non riesce a chiudere la partita”.

Benevento-Inter 1-2, Spalletti: “Brozovic ha qualità. Dobbiamo essere più…”

“Dopo il raddoppio abbiamo continuato a fare le cose giuste – ha aggiunto Spalletti sull’analisi della sfida – Poi col passare dei minuti non ci siamo più riusciti favorendo le ripartenze del Benevento. Brozovic? E’ un giocatore di qualità e corsa, per me è anche uno di quelli che può agire alle spalle di Icardi. Con lui ogni volta faccio l’analisi delle partite per fargli capire gli errori. Comunque anche Joao Mario ha fatto bene quando è entrato. Sono contento di chi sta giocando nel ruolo di trequartista”. La classifica sorride all’Inter, in attesa di Atalanta-Juventus seconda in classifica a soli due punti da un super Napoli: “Di questo sono felicissimo, però bisogna migliorare. Cambiare la mentalità dei giocatori non è semplice, secondo me possiamo essere più pazzeschi perché ne abbiamo le possibilità”, ha concluso.