Inter-Milan, Biglia: ”Perché non sono diventato nerazzurro? Vi dico che…”

0
12
Biglia ©Getty Images

INTER-MILAN, BIGLIA / MILANO – Intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Lucas Biglia ha parlato del derby e dell’interesse dell’Inter nei suoi confronti: ”Sono reduce da una settimana particolare: la doppia sfida qualificazione per il mondiale poi il derby, di certo una delle più dure da quando gioco (sorride, ndr). Occorre dimostrare di essere all’altezza delle big del campionato, di puntare a cose importanti. E di tirare fuori il meglio che abbiamo. Non possiamo perdere altri punti. Il nostro uomo derby? Suso. Non voglio mettergli troppa pressione, ma deve iniziare a rendersi conto che se hai qualità superiori, come nel suo caso, occorre metterle a disposizione”.

Inter-Milan, Biglia: ”Perché non sono diventato nerazzurro? Vi dico che…”

L’accostamento all‘Inter? Direi proprio che è andata bene come è andata. Il Milan è un treno che passa una volta sola e le mie idee in proposito erano chiarissime. Sono felice della decisione presa. ”Fioretto” in caso di gol? Certo, lo stesso che ho fatto per la vittoria in Ecuador. Io sono molto religioso e devoto alla Virgen de Lujan (Nostra Signora di Lujan, ndr), in Argentina. Me la farò a piedi da casa al santuario, sono circa 50 chilometri. Una volta è sicura, spero saranno due” ha concluso.

S.M. – www.interlive.it