Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter verso la Roma: torna Miranda. Match crocevia per Spalletti

Inter verso la Roma: torna Miranda. Match crocevia per Spalletti

Inter, Spalletti con Miranda e Skriniar (Getty Images)

INTER ROMA SPALLETTI MIRANDA / Inter-Roma crocevia per la stagione nerazzurra. Ecco l’approfondimento di Calciomercato.it: “L’Inter spera di uscire dalla crisi di gioco e risultati, soli 3 punti conquistati nelle ultime cinque giornate, contro la Roma (che non sta certo meglio…) nel big match della 21esima di Serie A in programma domenica 21 gennaio al ‘Meazza’. La sfida coi giallorossi rappresenta una sorta di crocevia stagionale per la squadra di Luciano Spalletti, sempre in attesa di qualche rinforzo dal calciomercato: una sconfitta darebbe una ulteriore mazzata al morale di una squadra che nell’ultimo mese ha perso smalto e fiducia con tutte le conseguenze del caso in chiave corsa a un posto in Champions League. Una vittoria (ma forse pure un pareggio, non da buttare viste le condizioni), rilancerebbe invece i nerazzurri almeno sul piano emotivo. In caso di successo anche sotto l’aspetto della classifica, visto che la Roma verrebbe spedita a -5 e la Lazio quantomeno tenuta a bada (a -2). Entrambe hanno però una gara in meno.

A meno di colpi di scena per la partitissima contro la formazione di Di Francesco, prima della sosta andata ko in casa contro l’Atalanta e con lo stesso problema in zona gol, ci sarà Joao Miranda. Il difensore brasiliano è sulla strada del completo recupero dalla lesione al soleo, ha rinunciato alle vacanze per riprendere la piena forma ed essere così disponibile per una maglia da titolare. A farne le spese sarà Ranocchia, che lo ha sostituito degnamente ma che stando alle ultime indiscrezioni è in dubbio per l’incontro di ‘San Siro’ poiché ancora alle prese con problemi muscolari all’addome. Sulla via del rientro c’è pure D’Ambrosio. Anche il terzino, finito in infermeria per una lesione al collaterale, ha rinunciato alle ferie lavorando ad Appiano per poter smaltire appieno l’infortunio e ritrovare la condizione migliore. Tuttavia lui ha poche chance di tornare in campo dal primo minuto, mentre non si può escludere il suo inserimento tra i convocati”.