Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Benevento, Spalletti: “Manca una reazione forte. Icardi? Non vi inventate niente”

Inter-Benevento, Spalletti: “Manca una reazione forte. Icardi? Non vi inventate niente”

Spalletti (Getty Images)

INTER-BENEVENTO SPALLETTI / “La squadra non è tranquilla, è evidente, per via del giochino iniziale delle aspettative che si sono create, però è anche vero che in questo momento non stiamo reagendo in maniera forte, non stiamo dimostrando una grande personalità”. Così Spalletti dopo il faticoso successo contro il Benevento che, almeno fino a domani, consente all’Inter di tornare in zona Champions: “Pur sbagliando molto e avendo la testa intasata, questi ragazzi hanno giocato con il cuore – ha aggiunto il tecnico dell’Inter a ‘Premium Sport’ – Il Benevento è una squadra costruita bene, con un allenatore bravo e che gioca con la palla a terra: l’errore nostro è che quando la recuperavamo spesso gliela restituivamo troppo facilmente, invece di farli faticare un po’ di più”.

Inter-Benevento, Spalletti: “Cataldi? Rigore non era così netto. Icardi ci sarà nel derby”

Nella ripresa siamo un filo migliorati da questo punto di vista, giocando più da squadra – ha evidenziato l’allenatore nerazzurro – siamo stati più uniti, abbiamo palleggiato meglio e li abbiamo fatti uscire per poi attaccarli meglio. Con fatica, ma la partita è stata vinta meritatamente. Su Cataldi c’era rigore? A mio parere non era così netto come sento dire – ha risposto – Ranocchia mette lì la gamba per non farsi fare tunnel e lui gli va addosso”. A ‘Sky Sport’ Spalletti ha poi parlato di Rafinha, “Non è in condizione, possiamo dire quello che vogliamo ma è ancora alla ricerca della condizione. Prima del cambio gli ho parlato, era disponibile a restare in campo altri cinque minuti ma poi ha capito”, e risposto su Icardi, stasera in panchina e al centro di tante voci tra futuro e infortunio: “Sì, però non vi inventate niente perché non abbiamo nulla da nascondere. Per rientrare al più presto è stato costretto a ritardare il rientro. Se volete, vi mandiamo le immagini degli allenamenti per farvi vedere quando si è fatto male all’adduttore”.