Home News dal campo Inter, da Nainggolan a Dalbert: il punto sugli infortunati

Inter, da Nainggolan a Dalbert: il punto sugli infortunati

Inter, punto infortunati
Inter, da Nainggolan a Dalbert: punto infortunati – Getty Images

NEWS INTER INFORTUNATI – E’ un precampionato complicato quello che sta vivendo l’Inter finora. Il tecnico nerazzurro Luciano Spalletti deve fare i conti con una rosa ridotta per diversi motivi: dai giocatori ancora in vacanza dopo i Mondiali a quelli che ancora devono essere acquistati sul mercato fino a quelli costretti ai box per i rispettivi infortuni. A tal proposito arriva qualche buona notizia dall’infermeria. In primo luogo Henrique Dalbert: gli esami a cui si è sottoposto ieri il terzino sinistro a Milano hanno confermato che non ci sono fratture alla spalla del brasiliano, finito ko dopo appena 5 minuti e mezzo nell’amichevole inglese contro lo Sheffield United. Probabile tuttavia che non venga rischiato nella gara di sabato prossimo a Nizza contro il Chelsea valida per la International Champions Cup. Stesso discorso valido anche per Yann Karamoh: l’attaccante esterno francese è tornato a lavorare parzialmente con il resto del gruppo, ma ha saltato la partitella finale e resta in bilico. Domani la decisione definitiva.

Inter, da Politano a Nainggolan: i tempi di recupero degli infortunati

All’Allianz Riviera’ dovrebbe invece rivedersi Matteo Politano. L’ex Sassuolo sembra aver smaltito del tutto l’infortunio e Spalletti potrebbe rilanciarlo (magari non da titolare) contro il Chelsea. Sicuri assenti invece i centrocampisti Radja Nainggolan e Borja Valero. Il belga è alle prese con i problemi muscolari accusati contro il Sion, mentre lo spagnolo si è fermato dopo il match con lo Zenit. Entrambi protrebbero tornare a disposizione per la sfida contro il Lione del 4 agosto, ma c’è un altro problema. Le condizione del terreno di gioco dello stadio ‘Via del Mare’ di Lecce sono state giudicate preoccupanti. Un nuovo sopralluogo verrà fatto il primo agosto: se non ci saranno miglioramenti non verranno rischiati. Un contrattempo assurdo in questo momento della stagione.