Fa tutto Inzaghi: “Immobile subito all’Inter”

A Inzaghi non dispiacerebbe poter allenare di nuovo Ciro Immobile: l’affare potrebbe aver senso solo in un caso

Sembra che Lotito sia già stato chiaro: a Immobile, la prossima stagione, toccherà il ruolo di terza punta, e quindi di riserva della riserva. A questo punto, l’attaccante campano sarà libero di scegliere se accettare il ruolo marginale nella società con cui è diventato uno dei marcatori più prolifici nella storia della Serie A o cercarsi un’altra avventura altrove.

Inzaghi chiama Immobile
Ciro Immobile (LaPresse) – interlive.it

E dove? Immobile è seguito dagli arabi, che lo hanno corteggiato molto anche l’estate scorsa, dalla MLS e poi da Simone Inzaghi, che potrebbe volerlo all’Inter come quinto attaccante. La prospettiva non sarebbe poi così squalificante per il bomber delle Lazio. In teoria, in nerazzurro, nella prossima stagione, non ci saranno vere e proprie riserve ma tutti saranno chiamati a dare il loro contributo nell’ottica di una rotazione più continua e ragionata dei tesserati.

Si tratta, infatti, di poter affrontare i tanti impegni (campionato, Champions, Mondiale per Club, Coppa Italia, Supercoppa) senza sovraccaricare, com’è stato quest’anno, pochi titolari. Immobile, nonostante l’ultima stagione assai deludente, potrebbe essere utile all’Inter come ultimo attaccante. Ma ci sono due problemi fondamentali.

Il primo è che Lotito non sembra disposto a liberarlo a zero. Vuole una decina di milioni. Il secondo è che il trentaquattrenne di Torre Annunziata pretenderebbe un ingaggio vicino ai 4,5 milioni netti. Troppo per l’Inter, specie per una riserva. Ma c’è da dire che Immobile non sceglierebbe l’Inter per i soldi. Se vuol guadagnare può orientarsi agli Stati Uniti e all’Arabia, dove sono pronti a pagarlo 10, 15 o pure 20 milioni a stagione.

Immobile torna da Inzaghi: l’affare si fa subito?

Intanto, Paolo Signorelli, noto tifoso laziale e da qualche mese portavoce del ministro dell’agricoltura Lollobrigida, ha dichiarato ai microfoni di Tv Play di immaginare Immobile più vicino all’Inter che alla Lazio, anche se molto dipende dall’allenatore dei nerazzurri.

Immobile: Arabia, USA o Inter
Sommer ferma Immobile (LaPresse) – interlive.it

Inzaghi prenderebbe subito Immobile”, ha spiegato Signorelli, uno abbastanza informato su ciò che succede nel mondo biancoceleste. In effetti, Inzaghi e Immobile sono grandi amici e hanno grande stima reciproca. Ciro, poi, non ha ancora deciso cosa fare. Sembra che voglia anche lui andarsene dalla Lazio, anche se in tanti giurano che sia deciso a concludere la sua carriera in biancoceleste.

Ma al di là di queste suggestioni, è impossibile parlare di un affare. A oggi, non c’è nulla. Per poter inquadrare il possibile accordo fra l’Inter e l’attaccante bisogna però mettere anche in conto tutti i vari ostacoli: la concorrenza straniera, i 10 milioni richiesti da Lotito, lo stipendio da corrispondere al giocatore e, infine, il problema delle liste

All’Inter, rispetto al sesto attaccante, per questioni di regolamenti, converrebbe più pensare a un giovane canterano, in modo da poter occupare uno dei quattro slot necessari per presentare una rosa per la A e le competizioni UEFA.

Magari Inzaghi crede davvero che Immobile, sotto la sua supervisione, possa tornare a essere un attaccante importante per la Serie A. Alla Lazio, invece, sembrano sicuri che la carriera del bomber sia ormai conclusa.

Il futuro di Immobile

Immobile, negli ultimi mesi, ha visto poco il campo, e non solo per via del problema al ginocchio. Tudor gli preferisce Castellanos. E per Immobile essere trattato da riserva è un problema. Contro il Verona sembra non aver affatto gradito i pochi minuti che gli sono stati concessi. Vuole l’occasione per mettersi in mostra e dimostrare di essere ancora importante.

Ciro Immobile all'Inter?
Simone Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

Dopo un’annata sciagurata, condita da insulti sui social e mezze aggressioni per strada, qualcosa si è rotto nel rapporto fra la Lazio e Immobile, ma l’attaccante potrebbe anche incaponirsi e ribadire il suo ruolo da capitano morale del club laziale. Di certo Lotito prenderà in considerazione tutte le offerte che arriveranno per l’attaccante.

Magari, Ciro potrebbe cedere alle lusinghe arabe. Anche se non arriveranno più offerte così generose come quelle declinate la scorsa estate. Oggi Immobile è un giocatore diverso: in decadenza. L’Inter potrebbe prenderlo solo qualora arrivasse lo sconto da parte di Lotito e se il giocatore fosse disposto ad abbassarsi parecchio l’ingaggio.

Impostazioni privacy