Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Parma 0-1, Spalletti: “Sono il responsabile. Rigore? Clamoroso!”

Inter-Parma 0-1, Spalletti: “Sono il responsabile. Rigore? Clamoroso!”

Le parole di Spalletti dopo Inter-Parma
Luciano Spalletti (Getty Images)

INTER PARMA SPALLETTI / “Trovare delle scuse è difficile visto che abbiamo già perso due partite. Bisogna fare di più anche se per lunghi tratti la squadra ha fatto bene concedendo solo due occasioni”. Così Luciano Spalletti dopo il ko casalingo col Parma, già il secondo stagionale, nell’anticipo della quarta giornata di Serie A. “L’infortunio di D’Ambrosio ci crea qualche problema in vista della Champions – ha aggiunto ai microfoni di ‘Sky Sport’ il tecnico dell’Inter – Oggi bisognava vincere la partita ma pure fare dei ragionamentI in ottica Tottenham. Ora vediamo, potremmo mettere Skriniar a sinistra oppure passare alla difesa a tre con l’inserimento di Miranda“.

Inter-Parma 0-1, Spalletti: “Il rigore è davvero clamoroso. Politano? La tensione lo ha limitato”

Spalletti è poi tornato sulla partita commentando il calcio di rigore non assegnato dall’arbitro Manganiello per il tocco con il gomito di Dimarco sulla linea che ha negato il gol del vantaggio a Perisic: “Questo è davvero clamoroso. Non so come funziona il Var, però è veramente clamoroso: Dimarco devia la palla con il braccio, è tutto abbastanza chiaro. Il pallone si devia nettamente, non so se va dentro ma è clamoroso. Poi è ovvio che noi dobbiamo fare di più”. I cambi, oggi, non hanno dato una svolta alla gara. Oltre che da Icardi, ci si aspettava qualcosa di più da Politano: “Sembrava quasi che non ce la facesse nel secondo tempo. E’ qualcosa che avviene a livello di tensione che se la sente tutto addosso e viene limitato. Avremmo dovuto avere qualche punto in più? Dobbiamo fare meglio, abbiamo sicuramente potenzialità superiori e io, da allenatore, sono il primo responsabile di questo”.

Interlive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: Interlive.it