Home News dal campo Champions, Inter-Tottenham 2-1: Icardi-Vecino dall’inferno al paradiso

Champions, Inter-Tottenham 2-1: Icardi-Vecino dall’inferno al paradiso

Inter-Tottenham 2-1 (Getty Images)

CHAMPIONS INTER TOTTENHAM CRONACA / L’Inter batte il Tottenham in rimonta e allo scadere nella prima giornata della fase a gironi di Champions guadagnando tre punti pesantissimi in ottica passaggio agli ottavi. La squadra di Spalletti riscatta così alla grande il ko casalingo col Parma di sabato scorso dando forse una svolta significativa alla propria stagione. Nel primo tempo si vede un’Inter concentrata e brava a pressare alto disturbando l’avvio azione di un Tottenham che gioca con la calma del più forte ma che spesso si specchia troppo favorendo le immediate ripartenze dei nerazzurri che a loro volta fanno fatica a trovare i riferimenti avanzati, da Nainggolan a Perisic fino soprattutto a Icardi, tutti e tre tendenti al nascondersi. L’unica occasione da gol capita sui piedi di Nainggolan poco dopo la mezzora: Vertonghen pasticcia sull’esterno dell’area di rigore, il belga è alle calcagne, raccoglie ma sbaglia in malo modo l’assist decisivo. Tre più tardi chance decisamente più grande per gli ‘Spurs’: Eriksen si fa trovare libero sulla trequarti e serve un cioccolatino a Kane il quale supera in dribbling Handanovic impicciandosi poi col pallone che finisce sul fondo. Nel secondo tempo l’Inter sembra partire col piede giusto ma viene subito punita dal Tottenham: Eriksen si libera sulla trequarti e dal limite calcia in porta trovando la grande respinta di Handanovic, il pallone torna però in modo fortuito nella zona del danese che tira di nuovo, Miranda devia e così il pallone si alza sovrastando il numero uno nerazzurro. La reazione dell’Inter c’è, ma non la qualità negli ultimi passaggi così come i movimenti di Nainggolan e Icardi. Ma proprio il numero 9, a cinque dal termine, realizza il pareggio con un tiro al volo pazzesco imparabile per Vorm su assist, probabilmente non cercato, di Asamoah. Cambia incredibilmente l’inerzia della partita, che finisce 2-1 perché Vecino, nel secondo di recupero, buca di testa la porta degli inglesi portando l’Inter in paradiso.

INTER-TOTTENHAM 2-1
52′ Eriksen, 85′ Icardi, 92′ Vecino

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Miranda, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano (71′ Keita), Nainggolan (88′ Borja Valero), Perisic (63′ Candreva); Icardi. All.: Spalletti

TOTTENHAM (4-2-3-1): Vorm; Aurier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier, Dembelé; Lamela (71′ Wincks), Eriksen, Son (63′ Lucas); Kane (88′ Rose). All.: Pochettino

ARBITRO: Turpin (FRA)

NOTE – Ammoniti: Skriniar, Sanchez, Perisic, Vertonghen, Vorm