Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, Marotta e il successore di Spalletti: poker di nomi

Inter, Marotta e il successore di Spalletti: poker di nomi

Calciomercato Inter, i possibili eredi di Spalletti

Calciomercato Inter Marotta post Spalletti
Luciano Spalletti (Getty Images)

Calciomercato Inter, l’arrivo di Marotta potrebbe mettere in discussione la permanenza futura di Spalletti. Ecco i possibili candidati alla sua successione.

Luciano Spalletti non è in discussione, tuttavia l’approdo di Marotta nella società Inter potrebbe mettere in discussione la sua permanenza futura sulla panchina nerazzurra. Magari a prescindere dai risultati, fin qui tutti dalla parte del tecnico toscano. Questo perché un cambio di proprietà – vedi l’ultimo esempio del Milan, con Elliott che ha subito rinnovato la dirigenza, con il deus ex machina Leonardo che prima o poi cambierà Gattuso – oppure l’ingaggio di un manager di spessore come lo è senz’altro l’ex Juve, hanno come conseguenza immediata o prossima anche l’avvicendamento dell’allenatore di turno. Ciò accadrà inevitabilmente pure all’Inter, da capire solo quando.

Calciomercato Inter, il post Spalletti da Inzaghi a Conte e Simeone

Marotta chi può scegliere come successore di Spalletti? Il neo amministratore delegato fa del pragmatismo la sua massima virtù, per questo potrebbe optare per un italiano che quindi conosce già alla perfezione la serie A. Un candidato potrebbe essere Simone Inzaghi, al quale aveva pensato alla Juventus come erede di Massimiliano Allegri visto il suo perfetto o quasi ‘aziendalismo’ (Lotito è stata finora una grande ‘palestra’ per lui) e la capacità nel gestire il gruppo e adattarsi ai giocatori a disposizione.

Impossibile, poi, non fare il nome di Antonio Conte, senz’altro più costoso, esigente ed ingombrante dell’attuale tecnico della Lazio. L’ex ct è un ‘vecchio pallino’ di Suning, ma bisogna capire quali sono i suoi rapporti con Marotta dopo il divorzio traumatico dalla Juve all’inizio dell’estate 2014. Il sostituto di Spalletti potrebbe comunque essere straniero, anzi argentino. Facile pensare a Diego Simeone, che al dirigente nativo di Varese piace molto oltre ad essere il ‘sogno’ della maggior parte dei tifosi, come pure a Mauricio Pochettino, anche se non sarebbe una passeggiata strapparli ad Atletico Madrid e Tottenham. Per le altre news sull’Inter CLICCA QUI.