Home Pagelle - I voti degli esperti Serie A, Parma-Inter 0-1: Lautaro fa respirare Spalletti. Icardi smarrito

Serie A, Parma-Inter 0-1: Lautaro fa respirare Spalletti. Icardi smarrito

Parma-Inter: cronaca, tabellino, top e flop

Parma Inter pagelle tabellino
Parma-Inter 0-1, decide Lautaro (Getty Images)

Serie A, si è conclusa la sfida valevole per la 23esima giornata tra Parma e Inter. Ecco cronaca, tabellino e pagelle.

L’Inter esce dalle sabbie mobili vincendo al ‘Tardini’ il match contro il Parma valevole per la 23esima giornata di Serie A. Prima vittoria nel 2019 per i nerazzurri, ora di nuovo saldi al terzo posto, ed enorme boccata d’ossigeno per Spalletti che avrebbe rischiato grosso in caso di nuovo ko. Primo tempo equilibrato, con il Parma meglio nei primi venti minuti: i ducali mettono in difficoltà con un pressing molto alto facendo leva sulla rapidità di Gervinho che con un’azione personale riesce a colpire in pieno la traversa. Brividi per un’Inter capace poi di prendere campo senza tuttavia impensierire più di tanto la porta difesa da Sepe. La manovra è spesso prevedibile e la fase d’attacco affidata solo alle giocate dei singoli. Pericoloso solo Perisic, appunto, in un’azione estemporanea in cui il croato non riesce a trovare la zampata vincente. Nel secondo tempo si gioca a una sola porta, dominio totale dell’Inter che al decimo va pure in vantaggio con D’Ambrosio. L’esultanza dura però pochi secondi, Irrati va al Var e giustamente annulla perché il terzino l’aveva messa dentro con il braccio. Potenziali opportunità per farne altri ci sono, ma negli ultimi metri l’Inter sbaglia sempre la giocata decisiva o non è fortunata. Giornataccia per Icardi, ma a un quarto d’ora Spalletti indovina la mossa inserendo Lautaro al posto di Joao Mario e proprio l’argentino a dieci dal termine realizza il gol da tre punti. Perisic e Brozovic conquistano un pallone pesantissimo avviando il contropiede, Nainggolan serve un gran filtrante all’ex Racing che si aggiusta il pallone e poi col mancino batte Sepe regalando all’Inter e al suo allenatore tre punti fondamentali per mettersi alle spalle un inizio anno orribile. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

Pagelle e tabellino di Parma-Inter

TOP

Lautaro – Entra e segna il gol vittoria e scacciacrisi (forse) riscattando così alla grande gli errori delle ultime partite.

Nainggolan – Benino nel primo tempo, molto bene nel secondo tempo. In crescita sul piano fisico, lucido e bravo nel servire a Lautaro il pallone del gol.

D’Ambrosio – Spinge tanto e bene sulla fascia destra trovando pure la via del gol, toltogli poi dal Var.

Brozovic – Una lavatrice in mezzo al campo. Pulisce e rifinisce in maniera ottimale palloni preziosi, dando un filo logico alla squadra anche nei momenti difficili. Verrebbe valorizzato di più con affianco un grande centrocampista.

FLOP

Icardi – Goffo e nervoso, smarrito e a tratti inguardabile. Si vede che sente il peso del gol che non arriva ormai da troppo tempo. Eppure stasera di occasioni per segnare ne ha avute…

Parma-Inter 0-1
79′ Lautaro

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka (83′ Sprocati), Scozzarella (76′ Stulac), Barillà; Gervinho, Inglese, Siligardi (57′ Biabiany). All. D’Aversa.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Joao Mario (76′ Lautaro), Nainggolan (88′ Gagliardini), Perisic; Icardi (93′ Soares). All. Spalletti

ARBITRO: Irrati di Pistoia

NOTE – Ammoniti: Vecino, Gagliolo, Nainggolan, Biabiany