Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter, Icardi: il giocatore potrebbe decidere di operarsi al ginocchio

Inter, Icardi: il giocatore potrebbe decidere di operarsi al ginocchio

Inter, l’attaccante dell’Inter Mauro Icardi non sarà disponibile fino all’8 marzo come concordato con lo staff medico nerazzurro ma poi potrebbe decidere di operarsi

Inter Rapid Icardi in tribuna
Inter-Rapid, le formazioni ufficiali. Icardi in tribuna (Getty Images)

INTER ICARDI AGGIORNAMENTO/ L’attaccante dell’Inter Mauro Icardi, non rientrerà prima dell’8 marzo a disposizione di Luciano Spalletti. L‘Inter quindi dovrà fare a meno del suo bomber non solo stasera contro la Fiorentina, ma anche nella prossima gara di campionato al Meazza contro il Cagliari e soprattutto, nella delicata sfida di andata a Francoforte contro l’Eintracht negli ottavi di Europa League. In quella data terminerà il piano concordato con lo staff medico nerazzurro iniziato il giorno 14 febbraio, quando l’attaccante rifiutò la convocazione per la sfida di Europa League contro il Rapid Vienna. Il calciatore, dalle notizie divulgate da ‘Il Corriere dello Sport’, sembra però intenzionato a non giocare più con delle infiltrazioni e vorrebbe operarsi facendo un’operazione di pulizia dell’articolazione, che però metterebbe fine anticipatamente alla sua stagione. Questa decisione è parallela a quella del rinnovo lui e il suo entourage aspettano la proposta della società. La proposta dei due dirigenti nerazzurri Marotta e Ausilio, parte da un prolungamento di contratto da 6,5 milioni all’anno fino al 2023 con ricchi bonus, ma la richiesta di Wanda Nara è più elevata. Inoltre c’è di mezzo anche la richiesta di restituzione della fascia di capitano, che naturalmente non è presa minimamente in considerazione dalla società nerazzurra. Se la situazione non si dovesse sbloccare Icardi finirebbe sul mercato, ma poi sarebbe problematico trovare una figura che ne garantirebbe lo stesso rendimento, i nomi di Dzeko, Cavani, Lukaku, o Zapata non sembrano essere profili ideali, o per età avanzata o per caratteristiche. Per quanto riguarda i possibili acquirenti, il giocatore piace alla Juventus e forse anche al Napoli, che già provo a prenderlo tre anni fa per sostituire Higuain, ma difficilemente De Laurentiis sarebbe disposto a pagare un grosso ingaggio al giocatore.