Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Lecce, Conte: “Scudetto? Rincorsa iniziata. Su Icardi e il mercato…”

Inter-Lecce, Conte: “Scudetto? Rincorsa iniziata. Su Icardi e il mercato…”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Antonio Conte alla vigilia della sfida Inter-Lecce valevole per la prima giornata di Serie A

antonio conte
Antonio Conte (Getty Images)

In casa nerazzurra è vigilia della prima giornata di Serie A. Domani sera al ‘Meazza’ Skriniar e compagni affronteranno il Lecce di Liverani. Sarà sicuramente una sfida ricca di insidie per gli uomini di Antonio Conte, anche lui all’esordio sulla panchina interista in partite ufficiali. Il tecnico ha parlato oggi in conferenza stampa. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

“C’è voglia di iniziare ed emozione perché si parte con una nuova sfida, una sfida impegnativa. C’è anche grande entusiasmo e passione, da parte mia sono soddisfatto del lavoro fatto fin qui, ho trovato grandissima disponibilità da parte dei calciatori. Soprattutto ho trovato degli uomini ancor prima che dei calciatori e questo è molto importante per me. E’ sempre fondamentale cercare di partire con una vittoria, ma voglio anzitutto vedere un’idea affinché il tifoso possa riconoscersi nella squadra. A questo ci tengo tanto, perché attraverso la partita bisogna creare entusiasmo. Le vigilie son sempre tutte particolari quando si inizia con una nuova squadra, l’unico mezzo che noi abbiamo è quello di lavorare sodo per costruire qualcosa di importante”.

SCUDETTO – “Ho sempre detto che volevo sentire di avere la possibilità, anche minima, di poter competere per la vittoria. Penso che qui si sta lavorando nella giusta maniera, stiamo costruendo qualcosa di importante. Posso dire che la rincorsa è iniziata, obiettivamente c’è un gap nei confronti di Juventus e Napoli, però non vogliamo porci limiti. Solo il tempo potrà dire per che cosa lotteremo. Di sicuro noi dovremo lavorare meglio degli altri se vogliamo fare qualcosa di straordinario. Ho fiducia perché ho un gruppo di calciatori che hanno voglia di fare”.

ASPETTATIVE – “Io ne ho altissime per la stagione, cerco di trasferirle ai miei calciatori perché non voglio che si creino degli alibi considerato che davanti ci sono squadre più attrezzate e rodate di noi. Ma debbo dire che il gruppo che ho a disposizione ci ha permesso di trovare già un’identità, anche se ci sarà da migliorare tanto e lavorare molto sui dettagli”.

ICARDI – “Se per me è un disturbo? Io ho grande rispetto nei confronti di tutti, da parte mia non c’è nessuna turbativa anche perché stiamo lavorando in maniera seria. Sapete benissimo che linea è stata presa nei confronti del giocatore, però ripeto: da parte mia non vedo nessuna turbativa”.

ACCOGLIENZA – “Nelle mie esperienze da allenatore non ho mai cercato empatia coi tifosi, ma di sicuro c’è sempre stata. Io non vado a cercare le simpatie del tifoso, non ho niente di costruito. Una volta che sposo la causa, però, divento totale per essa. Sono contento che domani ci sia il pienone, c’è entusiasmo e questo ci fa piacere. Poi noi, con le prestazioni, dovremo cercare di meritarci questa passione nei confronti dell’Inter”.

LECCE – “Sono contento di affrontare il Lecce, è la città nella quale sono nato e ho giocato. Ce l’ho nel cuore. Sarà bello vedere diverse persone con cui ho mantenuto i rapporti. Domani saremo avversari, ma questo è normale”.

LUKAKU – “Romelu è arrivato carico di entusiasmo. E’ un ragazzo solare che si è fatto ben volere subito dal gruppo. E’ giunto qui dopo un periodo ai margini del Manchester United, quando si è ai margini il lavoro in allenamento non è mai al cento per cento. E’ un giocatore importante con un grande potenziale, l’ho provato in coppia con Lautaro, Politano ed Esposito. Sono contento della sinergia che sta nascendo tra questi calciatori”.

SCOMMESSA – “Su quale calciatore scommetto? Se noi vogliamo ambire a risultati importanti tutti i giocatori devono aumentare il loro livello. Il mio lavoro è proprio questo, migliorare i calciatori. Un nome in particolare non voglio farlo, ripeto tutti devono e possono migliorare. Abbiamo calciatori di grande prospettiva in rosa, vedi Esposito, Pirola e Agoume. C’è un buon gruppo di calciatori che devono crescere, ma devono farlo tutti se vogliamo ambiere a traguardi importanti”.

Calciomercato Inter, Conte: “C’è grande chiarezza, sono contento per quello che stiamo creando”

In conferenza stampa, Antonio Conte ha risposto anche di essere fin qui soddisfatto del mercato (in attesa di altri due-tre rinforzi, ndr): “Fin dal primo giorno c’è sempre stata grande chiarezza e stiamo proseguendo su questa strada. C’è un grande rapporto con la società, di stima reciproca. Sono contento per quello che stiamo creando”.