Vidal: il cileno è ‘blindato’ Marotta ha almeno due alternative

0
16

Inter, il centrocampista cileno Arturo Vidal sembra una chimera vista la decisione sia di squadre che società spagnola di non farlo partire prima della fine della stagione

calciomercato inter vidal
Arturo Vidal (Getty Images)

INTER AGGIORNAMENTO MERCATO/ L’ottima stagione in campionato della squadra di Antonio Conte, ha convinto la dirigenza nerazzurra ad anticipare parte del budget che si voleva tenere per il prossimo calciomercato estivo, già in quello di gennaio. E’ risaputo che il nuovo tecnico nerazzurro avrebbe piacere a riavere il centrocampista del Barcellona Arturo Vidal, ma dalla Spagna arrivano notizie poco positive visto che sia squadra che società, non vorrebbero privarsi del calciatore cileno. L’incontro tra il procuratore del giocatore e la dirigenza blau-grana ha visto le due parti rimanere sulle loro posizioni e quindi, salvo offerta irrinunciabile, è abbastanza improbabile che il giocatore lasci la Liga.

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato Inter | Possibile scambio di prestiti con il Napoli

LEGGI ANCHE ->>> Esposito nella scuderia di Totti? Le ultime di InterLive

 

In ogni caso le alternative al cileno non mancano, anche se non sono sicuramente semplici nemmeno queste: i due nomi sulla lista di Beppe Marotta e Piero Ausilio sono quelli di Dejan Kulusevski e Rodrigo De Paul. Sul primo, in prestito a Parma dall’Atalanta, c’è da battere la concorrenza della Juve e di alcune squadre della Premier League, anche se i rapporti con l’Atalanta sono ottimi. Per quanto riguarda il secondo, che è pure compagno di nazionale di Lautaro Martinez e in ottimi rapporti con l’attaccante, ci sono più possibilità. L’Udinese non svende i suoi gioielli e infatti si è parlato di una richiesta intorno ai 30 milioni di euro, ma il rapporto anche con la società friulana è buono e un accordo si può trovare. L’altro nome che però è molto ‘defilato’ è quello di Nemanja Matic, sul quale però ci sono Atletico Madrid e Juventus e ultimamente è stato accostato anche il Milan. Come ha spiegato il sito Calciomercato.it