Home Pagelle - I voti degli esperti Inter-Fiorentina 2-1 | Barella regala la semifinale. Debutto per Eriksen

Inter-Fiorentina 2-1 | Barella regala la semifinale. Debutto per Eriksen

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:39

Cronaca, tabellino, pagelle con top e flop del match Inter-Fiorentina valevole per i quarti di finale di Coppa Italia

inter fiorentina pagelle tabellino coppa italia
Inter-Fiorentina 2-1 (Getty Images)

L’Inter batte la Fiorentina 2-1 e vola in semifinale di Coppa Italia dove se la vedrà con il Napoli di Gattuso. Nel primo tempo i nerazzurri faticano a trovare varchi e sono costretti a correre spesso all’indietro contro una Fiorentina gagliarda e ben arroccata a protezione della propria area di rigore. I viola sfiorano il vantaggio con il destro di Lirola che fa la barba al palo, nell’ultimo quarto d’ora si abbassano però troppo e allo scadere della prima frazione l’Inter passa con Candreva che sfrutta lo scontro in area tra Lautaro e Ceccherini per depositare facilmente in rete. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter che a inizio secondo tempo va a un passo dal raddoppio con Lautaro e con un destro al volo di Sanchez. Gol mancato, gol subito. Al quarto d’ora ecco il pari viola: corner dalla destra, Caceres sovrasta Lautaro forse commettendo fallo e di testa fa 1-1. Il pari dura comunque pochissimo, prima della mezz’ora è Barella a riportare l’Inter avanti con un gran destro al volo con il pallone che va a terminare all’angolino. Una rete decisiva, alla Eriksen entrato solo alcuni istanti prima e che poi nel finale serve anche l’assist per il tris di Lautaro annullato per fuorigioco. L’Inter guarisce dalla pareggite, ma ora è chiamata a ripetersi a Udine per riprendere la marcia scudetto.

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato Inter | Acquisto vice Lukaku: Marotta fa un annuncio!

Pagelle e tabellino Inter-Fiorentina

TOP

Barella – A tutto campo, stasera corre bene e pensa meglio. Il gol è da campione, quello che un giorno potrà diventare.

Candreva – Apre le danze con un inserimento da grande centrocampista. Vuole sempre il pallone fra i piedi ed è sempre nel vivo della manovra.

Lautaro – Un animale indemoniato. E’ su tutti i palloni, un fastidio continuo per i difensori della Fiorentina. Mancherà moltissimo contro Udinese e Milan.

Ranocchia – Non sbaglia un intervento, anzi in almeno due occasioni è provvidenziale. Sfrutta bene la sua esperienza dando tranquillità a tutto il reparto.

FLOP

Sanchez – Conte lo schiera da trequartista e si vede subito che è un ruolo che non gli si addice per nulla. Nel primo tempo fa fatica a smarcarsi e a coprire bene la posizione, meglio nella ripresa ma nel complesso la prova è insufficiente

INTER-FIORENTINA 2-1
44′ Candreva, 59′ Caceres, 66′ Barella

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Godin, Ranocchia, Bastoni; Candreva (73′ Moses), Vecino, Barella, Young; Sanchez (65′ Eriksen); Lautaro, Lukaku (87′ Esposito). All.: Conte.

FIORENTINA (3-5-2):Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola (84′ Ghezzal), Benassi, Pulgar, Badelj (55′ Cutrone), Dalbert; Chiesa (79′ Sottil), Vlahovic.  All.: Iachini

ARBITRO: Doveri di Roma 1

NOTE – Ammoniti: Caceres, Dalbert, Iachini, Sottil

LEGGI ANCHE ->>> ESCLUSIVO: rinnovo con la Juve in dubbio | Inter tenta il colpo a zero

inter fiorentina eriksen pagelle tabellino
Christian Eriksen (Getty Images)