Home Pagelle - I voti degli esperti Ludogorets-Inter 0-2 | Finalmente Eriksen, poi Lukaku: ottavi ipotecati

Ludogorets-Inter 0-2 | Finalmente Eriksen, poi Lukaku: ottavi ipotecati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:50

Cronaca, tabellino, pagelle con top e flop del match Ludogorets-Inter valevole per l’andata dei sedicesimi di Europa League

ludogorets inter pagelle tabellino
Ludogorets-Inter 0-2 (Getty Images)

L’Inter vince in Bulgaria e ipoteca gli ottavi di Europa League. Nel primo tempo si impone col passare dei minuti ma si intestardisce nel cercare varchi per vie centrali facendo il gioco del Ludogorets che rischiano davvero una sola volta sul tiro al volo di Biraghi. CLICCA QUI per le altre notizie sull’Inter che nel secondo tempo alza un po’ il ritmo schiacciando i padroni di casa per larghi tratti. I nerazzurri riescono però a sbloccarla solo a venti dal termine, anche se con l’uomo più atteso ovvero Eriksen che su sponda di Lukaku calcia col destro dal limite dell’area non lasciando scampo al portiere dei bulgari, mai pericolosi. Poco dopo, in fiducia, il danese sfiora il bis con un tiro potente che va a stamparsi sulla traversa. Il raddoppio giunge allo scadere, su rigore per fallo di mano di Anicet che trasforma Lukaku. Ora la Samp per ripartire pure in campionato.

Pagelle e tabellino Ludogorets-Inter

TOP

Moses – Dai suoi piedi, tra il primo e l’inizio del secondo tempo, nascono i pochi pericoli per la difesa dei bulgari. Bravo anche nei ripiegamenti difensivi. Prezioso.

Lukaku – Il suo ingresso dà una svolta alla partita. La sponda per Eriksen sembra facile ma non lo è. Con lui l’Inter ritrova peso e profondità in attacco, non è un caso che il risultato si sblocchi nemmeno dieci minuti dal suo inserimento. Indispensabile.

Eriksen – Nel secondo tempo sale in cattedra, forse anche per i maggiori spazi concessi dal Ludogorets. Risponde da campione alle tante critiche e il primo gol è subito decisivo. Da uno come lui ci aspettiamo molto di più appena la condizione sarà al top.

FLOP

Lautaro – Troppo nervoso, vuole strafare e non gli riesce nulla. Prende un’ammonizione stupida che lo costringerà a saltare il ritorno. Forse le voci di mercato lo stanno danneggiando…

LUDOGORETS-INTER 0-2
71′ Eriksen, 94′ rig.Lukaku

LUDOGORETS (4-3-3): Iliev; Cicinho, Terziev, Grigore, Nedyalkov; Dyakov (66′ Badji), Anicet, Souza (89′ Biton); Marcelinho, Swierczok (75′ Tchibota), Wanderson. All.: Vrba

INTER (3-5-2): Padelli; D’Ambrosio, Ranocchia, Godin; Moses (72′ Barella), Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi (80′ Young); Lautaro (63′ Lukaku), Sanchez. All.: Conte

ARBITRO: Del Cerro Grande (SPA)

NOTE – Ammoniti: Lautaro, Grigore, Wanderson, Anicet

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato Inter, Lautaro al Barcellona | Messi esce allo scoperto