Strachan: “Aspetto ancora la risposta di Robbie Keane dal 2000”

0
3

Inter, l’ex giocatore e ora allenatore Gordon Strachan, ha voluto raccontare alcuni aneddoti riguardanti il passaggio di Robbie Keane dal Coventry alla squadra nerazzurra, nel giugno del 2000

Logo Inter

INTER STRACHAN SU KEANE/ L’ex giocatore e successivamente allenatore Gordon Strachan, è stato intervistato da ‘The Star’ per avere degli aneddoti su Robbie Keane, ora vice-allenatore di Middlesbrough e Irlanda, quando venne acquistato dall’Inter. Queste le sue spiegazioni: “Quando gli dissi dell’offerta tenne per un po’ lo sguardo abbassato. Aveva come un’espressione che sembrava dicesse: “Oh, davvero?”. Ma Robbie è sempre stato uno che se la cava seguendo la sua strada. Quando lo prendemmo gli dissi che l’avremmo reso un calciatore migliore e che dovunque avesse voluto andare a giocare, questo sarebbe stato un buon inizio perché avrebbe potuto migliorarsi per finire in un top club. Pensavo che ci sarebbe voluto ancora un anno, invece fu più rapido del previsto. Gli spiegai così che l’Inter ci aveva chiamati, che lui sarebbe potuto andare e giocare con Ronaldo e tutti quei fuoriclasse. Gli dissi dello stipendio che avrebbe guadagnato, che noi avremmo potuto incassare 11 milioni di sterline e che lui sarebbe potuto andare in Italia. Doveva scegliere tra Coventry o Milano con Ronaldo. CLICCA QUI per le altre notizie sull’Inter.

Gli dissi di andarsene e pensarci un po’ su. In realtà poi non si fece più vedere! Ed io aspetto ancora la sua risposta“. La sua permanenza all’Inter fu di pochi mesi con 14 presenze e tre reti, a gennaio 2001 venne mandato in prestito con diritto di riscatto al Leeds che a giugno lo acquistò a titolo definitivo.