Julio Cesar: “Vincere la Champions a Madrid è stata una delle più belle giornate della mia vita”

0
186

Inter, l’ex portiere Julio Cesar ha incontrato, tramite il profilo Instagram del club, i tifosi nerazzurri e dopo avergli fatto visitare i suoi cimeli custoditi nella sede della società milanese, ha risposto alle loro domande

inter julio cesar conte mourinho
Julio Cesar (Getty Images)

INTER JULIO CESAR DIRETTA INSTAGRAM/ L’ex portiere Julio Cesar, è stato oggi nella sede dell’Inter in viale della Liberazione a Milano e in diretta su Instagram, ha portato i tifosi in un giro speciale nel quale si è fermato prima nella ‘sala Brasile‘ e poi nell’ala della struttura dove sono esposti i suoi guanti della finale di Champions League del 2010. Queste le sue parole in merito: “Li ho regalati all’Inter con tutto il mio cuore. Ma prima di darli al club, con questi ho fatto tante belle parate“. Dopo aver terminato la visita sono iniziate le domande dei tifosi. Gli hanno chiesto, qual è il ricordo più bello di Milano e lui ha spiegato: “Ho tanti bei ricordi di Milano, in particolare del cibo italiano. Il ricordo più bello all’Inter è sicuramente il 22 maggio 2010, quando vincemmo la Champions a Madrid. È stata senza dubbio una delle giornate più belle della mia vita”. Gli hanno domandato qual è stata la parata più bella e lui ha risposto: “Ne ho fatte tante nel corso della mia carriera, sicuramente quella su Messi in Barcellona-Inter del 2010 è la più bella. In semifinale di Champions, al Camp Nou, contro un avversario come Leo, è stato un momento fantastico. Il rigore più bello che ho parato, invece, è quello contro il Cile agli ottavi di finale del Mondiale in Brasile, nel 2014”. In quella partita terminata 1-1 dopo i tempi supplementari, Julio Cesar para i rigori prima di Pinilla e poi di Sanchez mentre Jara colpì il palo e regalò al Brasile il passaggio ai quarti di finale.

Per tutte le altre news di calciomercato sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, lo United torna su Perisic | Idea scambio

LEGGI ANCHE >>> Inter-Napoli, Conte: “Vittoria che vale doppio. Ecco il motivo della sofferenza finale”

Viceversa per i tifosi nerazzurri il rigore più bello parato da Julio Cesar, fu nel derby del 24 gennaio 2010 quando con l’Inter in 9 ma avanti 2-0 respinse il rigore di Ronaldinho a pochi minuti dalla fine. Al termine della diretta dal profilo Instagram della società nerazzurra, l’ex estremo difensore ha nuovamente salutato tutti i suoi tifosi.