Inter-Spezia, Sensi: “La voglia di vincere è stata decisiva. Contento per la vittoria e perché sto bene”

0
300

Inter-Spezia 2-1, il centrocampista Stefano Sensi ha voluto dare il suo parere sulla vittoria della squadra di Antonio Conte contro lo Spezia. Il calciatore ha giocato tutto il secondo tempo ed è stato lui a fare il cross che toccato di braccio da Nzola ha regalato il rigore ai nerazzurri

Inter-Spezia, Sensi in azione
Stefano Sensi in azione (Getty Images)

INTER-SPEZIA 2-1 SENSI INTERVISTA/ L’Inter batte lo Spezia 2-1, dopo una partita sicuramente non bella e con un primo tempo che praticamente ha regalato l’unica emozione di uno Young che s’inventa un dribbling in mezzo a due giocatori e poi trova il portiere della squadra ligure pronto deviare in corner. Nella ripresa entra Stefano Sensi per Gagliardini e sarà anche un caso, ma la squadra di Conte trova prima il gol del vantaggio grazie ad Hakimi e poi il fallo di braccio in area di Nzola, proprio sul cross dell’ex Sassuolo. Rigore ineccepibile, poi trasformato da Lukaku. Inutile il gol di Piccoli nei minuti di recupero. E’ proprio il centrocampista nerazzurro ad essere intervistato da InterTv al termine della partita. Queste le sue parole: “Questa è una vittoria importantissima, siamo contenti e sono contento io perché sto bene dopo tanti problemi. Lo Spezia è una squadra organizzata, gioca bene, quindi siamo felici di aver ottenuto i tre punti. La voglia di vincere è stata decisiva, nell’intervallo ci siamo parlati e nella ripresa siamo riusciti a trovare la via del gol. Mettere minuti nelle gambe e aumentare l’intensità in allenamento mi sta aiutando. Spero di continuare così”. Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, da Nainggolan a ‘Papu’ Gomez | Ausilio allo scoperto

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, nuovo assalto a Kante | Maxi scambio da 65 milioni

Il recupero di Stefano Sensi, vedendo quello che ha fatto in nerazzurro, può essere una freccia molto importante da scagliare verso l’obiettivo scudetto per il tecnico Antonio Conte, sperando che da qui alla fine della stagione possa averlo sempre a disposizione.