Fiorentina-Inter, Marotta: “Serve rispetto. Giocatori condizionati se…”

0
420

Le dichiarazioni dell’Ad nerazzurro Beppe Marotta prima di Fiorentina-Inter valevole per la ventunesima giornata di Serie A

Massimo Moratti a Sky Sport

L’Amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta è intervenuto a ‘Sky Sport’ prima della sfida con la Fiorentina. Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato Inter, rinnovo Lautaro: intesa di massima

Fiorentina-Inter, Marotta: “Cerchiamo di isolare i problemi dalla squadra. Serve rispetto per il club e la sua storia”

“Tutte le partite sono importanti questo è un momento delicato per noi che però sappiamo gestire bene, cercando di isolare i problemi dalla squadra – ha esordito l’Ad facendo riferimento alla delicata situazione economica del club, annessa alle trattative per la vendita della maggioranza ora nelle mani di Suning – Queste problematiche saranno gestite nell’interesse dell’Inter, dei suoi tifosi, della storia e del blasone di questa gloriosa società. Sicuramente i risultati positivi servono per rendere l’ambiente più compatto, in modo che anche i grandi problemi possano diventare piccoli. Andiamo avanti così sperando che il tutto possa risolversi volecemente. Ci sono novità sulla cessione del club? Per riservatezza e rispetto non dico nulla sui problemi che riguardano i nostri azionisti“.

Massimo Moratti a Sky Sport

“E’ una problematica sopra la nostra testa – ha evidenziato Marotta – Se la squadra può esserne condizionata? Squadra può essere condizionata se nei salotti televisivi si parla sempre della vendita o meno di quote della società. Dobbiamo riportare la discussione su quello che accade nel rettangolo di gioco, e che ci sia rispetto per l’Inter, per giocatori e la professionalità. Abbiamo a che fare con un’area tecnica altamente professionale e i nostri calciatori sono appassionati del loro lavoro”, ha concluso.