Vieri: “Fuori casa e soprattutto a Firenze non è mai facile vincere”

0
237

Inter, l’ex centravanti Christian Vieri ha voluto dare il suo parere sulla bella vittoria in campionato della sua ex squadra nella gara disputata a Firenze contro la formazione di casa

calciomercato inter vieri dzeko
Christian Vieri

INTER VIERI DICHIARAZIONI/ L’ex attaccante dell’Inter Christian Vieri, ha voluto commentare tramite il suo canale Twitch Bobo Tv, la bella vittoria della sua ex squadra con la Fiorentina. Queste le sue parole: “Una vittoria straimportante”. L’ex calciatore, 190 presenze e 123 reti con la maglia nerazzurra, che per il momento gli valgono il nono posto nella classifica dei migliori attaccanti della storia della squadra milanese, ha poi voluto fornire un ulteriore parere: “Fuori casa e soprattutto a Firenze non è mai facile vincere. L’Inter ha fatto una buona partita, ha avuto un bel po’ di occasioni e torna a Milano con 3 punti straimportanti per la classifica”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, vice Lukaku | Rispunta una vecchia pista
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter | 85 milioni per Lautaro: tutti i dettagli
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, è tutto fatto per Vidal | A Milano per visite e firma

In questo momento i due attaccanti nerazzurri Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, si trovano rispettivamente al 29esimo posto il belga con 54 reti e al 43esimo l’argentino con 41 reti. La strada per entrare nelle prime dieci posizioni per i due calciatori di Antonio Conte è ancora lunga, visto che il decimo della classifica è Aebi con 106 reti, giocatore svizzero che militò nella formazione milanese ormai un secolo fa, dal 1910 al 1922. I primi tre migliori goleador dell’Inter sono: Meazza con 284 reti, Altobelli con 209 e Boninsegna con 171, forse solo l’argentino, che compirà 24 anni il prossimo agosto, qualora facesse tutta la carriera in nerazzurro, potrebbe pensare di riuscire a raggiungere questo risultato. Discorso diverso per Romelu Lukaku, che compirà 28 anni il prossimo maggio e quindi non ha tantissime stagioni a disposizione, pur essendo più prolifico del suo compagno di reparto.