Inter-Lazio 3-1 | Lukaku torna trascinatore e Conte si prende la vetta. Super Skriniar

0
501

Cronaca, tabellino, top e flop del big match Inter-Lazio andato in scena allo stadio ‘Meazza’ e valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A

Pagelle e tabellino di Inter-Lazio (Getty Images)

L’Inter sconfigge la Lazio per 3-1 e sorpassa il Milan in vetta alla classifica alla vigilia proprio del derby con la formazione di Pioli, ieri ko con lo Spezia. Prova di forza, di squadra vera dei nerazzurri contro un avversario di grande qualità e mai domo. Lukaku trascina con una doppietta e con l’assist per Lautaro Martinez che mette in cassaforte una vittoria tornata in bilico poco prima col fortunoso gol di Escalante.

Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato, niente Inter: ha già firmato con un altro club

Pagelle e tabellino Inter-Lazio

TOP

Lukaku – Due gol e una giocata da campione che spegne le sofferenze e certifica il ritorno al primo posto. E non è ancora tornato al massimo della forma… L’Inter si prende il primo posto e lui raggiunge Ronaldo in testa alla classifica capocannonieri, ora ci aspettiamo un derby da protagonista.

Eriksen – Sempre nel vivo del gioco, non sbaglia un pallone e spesso va oltre la giocata banale. Inoltre dà una grande mano in fase difensiva. Gioca forse la miglior partita da quando è a Milano.

Brozovic – Qualità, intelligenza e anche sostanza: prestazione di altissimo livello.

Skriniar – Nel primo tempo blocca Correa diretto in porta, un intervento straordinario che equivale a un gol. Prova perfetta, è ufficialmente tornato lo Skriniar che conoscevamo. Anzi questo è forse pure meglio…

Perisic – Se a destra Hakimi perde il duello con Marusic, a sinistra lui vince quello con Lazzari. Nel primo tempo è anche bravo a creare superiorità, a proporsi davanti con le sue qualità che restano indiscutibili.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato Inter, rinnovo Lautaro: intesa di massima

FLOP

Hakimi – In serata no. Annullato da Marusic e dai costanti raddoppi, si divora da pochi passi l’occasione del tris che poi siglerà Lautaro grazie a Lukaku. Nel derby è chiamato a riscattarsi, a fare la differenza perché quest’Inter ha troppo bisogno di uno come lui.

TABELLINO

Inter-Lazio 3-1
21′ rig. e 44′ Lukaku, 60′ Escalante, 63′ Lautaro

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi (90′ D’Ambrosio), Barella, Brozovic, Eriksen (71′ Gagliardini), Perisic (90′ Darmian); Lukaku (90′ Pinamonti), Lautaro (77′ Sanchez). All.: Conte.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Hoedt (45′ Parolo); Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva (45′ Escalante), Luis Alberto (77′ Pereira), Marusic; Correa (69′ Caicedo), Immobile (69′ Muriqi). All.: S.Inzaghi.

Arbitro: Fabbri di Ravenna
Var: Irrati
Ammoniti: Hoedt, Lukaku, Hakimi
Note: 3′ recupero pt; 4′ st