Fortress e fondo sovrano saudita pronti a fare un prestito. BC Partners solo per tutto il pacchetto

0
182

Inter, proseguono le trattative per la cessione di tutto o in parte del pacchetto di maggioranza della società nerazzurra. Il dialogo prosegue e ci sono almeno tre grossi fondi che potrebbero spuntarla, magari a partire dalla prossima stagione ci sarà un nuovo proprietario

Logo Inter

INTER AGGIORNAMENTO CESSIONE/ Secondo Repubblica, Suning, azionista di maggioranza delle quote della società Inter, sta proseguendo il dialogo con i possibili investitori che potrebbero, magari inizialmente, dare un prestito che permetta alla società cinese di arrivare al 30 giugno, per poi eventualmente decidere la cessione di tutto il pacchetto di maggioranza, in vista della prossima stagione. Come ha spiegato il quotidiano tra i papabili c’è anche il colosso americano Fortress, che dell’investimento nell’acquisto di credito deteriorato ha fatto il suo business, come anche nel prestito con interessi importanti, per usare un eufemismo. Naturalmente anche il fondo saudita Pif resta sempre pronto a investire sull’Inter, dopo aver provato ad entrare nel capitale del teatro alla Scala, spera di riuscire a prendere la squadra che gioca nella scala del calcio.

Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Inter, tutto pronto per il cambio logo | Ecco quando verrà mostrato

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, non solo Alonso, Emerson e Gosens | Quanti nomi per la fascia sinistra

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Talento nel mirino: c’è la fila in Serie A, ma non si esclude il ritorno

Non è da sottovalutare nemmeno BC Partners, anche se la richiesta tra domanda e offerta per l’acquisizione della società, non ha trovato un accordo tra le parti e quindi questa ipotesi si è leggermente raffreddata.