Interlive.it | Talento nel mirino: c’è la fila in Serie A, ma non si esclude il ritorno

0
13492

Interlive.it ha raccolto informazioni su Lorenzo Pirola, talento di proprietà dei nerazzurri ora in prestito al Monza in Serie B

Lorenzo Pirola (Getty Images)

Dopo una prima parte di stagione molto complicata, tanto che a gennaio è stato vicino alla cessione, Lorenzo Pirola si è conquistato un posto da titolare nel Monza di Brocchi. Il club brianzolo è così convinto del potenziale del ragazzo che, stando a indiscrezioni, sarebbe pronto a comprarlo a titolo definitivo investendo una decina di milioni di euro. Secondo le però le informazioni raccolte da Interlive.it, anche l’Inter crede molto nel classe 2002 di Carate Brianza, adesso impegnato con l’Under 21 all’Europeo di categoria, e per questo non ha intenzione di privarsene. Pirola viene considerato incedibile, a meno che ovviamente non venga presentata una proposta importante, irrinunciabile, che consentirebbe alla società di viale della Liberazione di registrare a bilancio una plusvalenza significativa. Del resto il momento è quello che è, dunque proprio nessun calciatore può venir considerato del tutto incedibile.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, ‘colpo’ Inter: 80 milioni e firma fino al 2024

Calciomercato, dal Monza al prestito in Serie A fino alla permanenza all’Inter: ULTIME di INTERLIVE su Pirola

Pirola in azione (Getty Images)

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

Il Monza potrebbe essere un interlocutore concreto solo eventualmente in caso di approdo in Serie A, oggi traguardo tutt’altro che certo per Balotelli e compagni. A proposito di massima serie, ci risulta che per Pirola ci sia la fila: ben cinque club sono interessati a lui, quantomeno al prestito. Al momento è comunque prematuro fare ipotesi sul suo futuro, in ottica liste e visto che dalla difesa potrebbero uscire sia Ranocchia che Kolarov – entrambi in scadenza di contratto – non si può nemmeno escludere un suo ritorno con permanenza ad Appiano. Sappiamo che Conte lo stima molto, quindi chissà che non possa avere un’altra chance all’Inter, stavolta con maggiori possibilità di trovare spazio.