‘Missione’ a Barcellona: interesse concreto, ma sarà decisivo Inzaghi

0
572

Simone Inzaghi si è legato all’Inter fino a giugno 2023 con opzione per un’altra stagione. Manca ormai solo l’annuncio ufficiale da parte dei nerazzurri

Inter
Simone Inzaghi (Getty Images)

Tra oggi e domani è atteso l’annuncio ufficiale dell’approdo di Simone Inzaghi sulla panchina nerazzurra. Il tecnico piacentino raccoglie la pesante eredità di Antonio Conte legandosi all’Inter con un contratto biennale con opzione per un’altra stagione. Il suo arrivo ad Appiano potrebbe andare a incidere su qualche scelta di mercato, per esempio allontanare le partenze di Vecino e Ranocchia a lui da sempre particolarmente graditi. Il secondo è come noto in scadenza di contratto a giugno e pur di restare sarebbe disposto ad abbassare il suo stipendio. Va detto, però, che non mancano gli apprezzamenti di altre squadre nei suoi confronti. Stamane ‘La Gazzetta dello Sport’ parla di un forte interesse dell’Espanyol, fresco di ritorno in Liga dopo un anno di purgatorio.

L’agente del classe ’88, Tullio Tinti che è poi lo stesso pure di Inzaghi, è stato in queste ore a Barcellona per ascoltare la dirigenza del club catalano, a quanto pare interessato pure all’ex attaccante nerazzurro Bonazzoli, sempre scuderia Tinti e di proprietà della Sampdoria.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Rilancio Barcellona per Lautaro: possibile doppia contropartita

Calciomercato Inter, rinnovo Ranocchia chiude le porte a Maksimovic

Inter
Andrea Ranocchia (Getty Images)

Per le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI!

In caso di rinnovo, con il parere di Inzaghi che sarà in qualche modo decisivo, Ranocchia continuerebbe a fare il vice di de Vrij. Con la conferma dell’umbro, Marotta e soci direbbero definitivamente addio alla pista che conduce al quasi svincolato Maksimovic.