Giaccherini: “Inzaghi eredita una squadra che gioca a memoria e con una mentalità vincente”

0
62

Inter, il centrocampista Emanuele Giaccherini ha voluto dare il suo parere sull’addio di Antonio Conte alla squadra milanese. Inoltre si è detto fiducioso sull’operato di Simone Inzaghi che avrà l’onere di sostituirlo

Emanuele Giaccherini – Getty Images

INTER GIACCHERINI INTERVISTA/ E’ stata una delle tante sorprese positive della Nazionale italiana all’Europeo 2016, sotto la guida di Antonio Conte. Il calciatore Emanuele Giaccherini, che lo scorso campionato ha giocato nel Chievo in serie B, è stato intervistato da Libero per avere un parere sul suo ex allenatore, che ha appena lasciato la squadra nerazzurra. Queste le sue parole: “Sinceramente non me l’aspettavo, ma credo che il mister abbia le sue motivazioni“. Per tutte le altre news sui nerazzurri e non solo CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Corsia preferenziale per Raspadori: doppio scenario

LEGGI ANCHE >>> Confermata anticipazione Interlive.it: rilancio Barcellona per Lautaro | I dettagli

Poi ha proseguito: “Conte vuole sempre lottare per vincere e stare in alto, in questo momento la società nerazzurra non glielo poteva garantire. Conte è stato l’artefice dello scudetto dell’Inter come del ciclo di scudetti della Juve: perdono tanto senza il mister. Simone Inzaghi eredita comunque una squadra che gioca a memoria e con una mentalità vincente, può proseguire nel solco di Antonio“. Queste parole potrebbero fare molto piacere ai tifosi nerazzurri preoccupati per l’apporto che potrà dare il nuovo allenatore rispetto al suo predecessore.