Confermata anticipazione Interlive.it: rilancio Barcellona per Lautaro | I dettagli

0
2942

Lautaro Martinez è approdato all’Inter nell’estate 2018 per circa 25 milioni di euro. Nella sua terza stagione in nerazzurro ha totalizzato 19 gol e 11 assist

Calciomercato Inter
Lautaro Martinez (Getty Images)

Stamane il quotidiano catalano ‘Sport’, notoriamente molto vicino alle vicende di casa blaugrana, conferma quanto anticipato lo scorso 31 maggio da Interlive.it: ovvero che il Barcellona può tornare alla carica di Lautaro Martinez, in lizza con Hakimi – sempre in orbita Psg – per dire addio ai nerazzurri. Il club del presidente Laporta non si accontenta di Aguero e forse di Depay, per l’attacco punta su un super bomber giovane e con prospettive straordinarie: il primo obiettivo è Haaland del Borussia Dortmund e facente parte della scuderia dell’amico Raiola, l’alternativa più concreta e abbordabile è appunto il numero 9 della squadra di Simone Inzaghi, valutato tra i 70 e gli 80 milioni di euro. La medesima fonte sostiene però che la società targata Suning sia disponibile ad accettare l’inserimento nell’affare di qualche contropartita, insomma aperta a uno scambio. Il Barcellona, che al momento non ha la forza finanziaria per accontentare l’Inter (sul piano ovviamente del cash) sta già lavorando per provare a fare cassa e a liberare spazio nel reparto avanzato, per uno tra Haaland e Lautaro: in uscita sia Griezmann che Dembele.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Inter-Napoli, riaperto il dialogo per un giocatore

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Inter, un club russo sul ‘problema’ Vidal

Calciomercato, dalla Spagna: Lautaro ha ancora il Barcellona in cima alle preferenze. Inter al lavoro per il rinnovo

Calciomercato Inter
Lautaro in azione (Getty Images)

Per tutte le altre news sui nerazzurri e non solo CLICCA QUI.

Lautaro è ambito pure da Real e Atletico Madrid, con quest’ultimi gli unici fin qui a muoversi in maniera concreta con un’offerta che, stando a indiscrezioni, non avrebbe tuttavia superato i 50 milioni. Il Barça, col quale raggiunse un accordo di massima nella primavera di un anno fa, rimane comunque in cima alle sue preferenze. L’Inter potrebbe essere costretta a ‘sacrificare’ pure l’argentino sull’altare del bilancio e per iniettare liquidità nelle casse (vuote), al contempo però si muove per tentare di chiudere una volta per tutte la pratica rinnovo. Mercato permettendo, il classe ’97 ex Racing potrebbe prolungare il suo contratto fino a giugno 2024 con annesso innalzamento dello stipendio a 4,5-5 milioni più bonus e cancellazione della clausola da 111 milioni di euro valida solo per l’estero.