INTERLIVE | Via libera al ritorno di Keita: ecco cosa serve

0
2581

Incontro in sede tra l’Inter e Federico Pastorello, agente di Lukaku ma soprattutto dell’ex Keita che Simone Inzaghi ha avuto già alla Lazio

Keita con la maglia dell’Inter nella stagione 2018/2019

Oggi incontro nella sede dell’Inter tra la dirigenza nerazzurra e Federico Pastorello. Argomento centrale del summit, come dichiarato dallo stesso agente ai cronisti presenti, l’ex Keita Balde che Simone Inzaghi conosce bene fin dai tempi della Lazio e che allo stesso neo tecnico piacentino piacerebbe ritrovare nella sua esperienza milanese.

Secondo le informazioni raccolte da Interlive.it, c’è la disponibilità da parte di Marotta e Ausilio ad accontentare Simone Inzaghi. Prima, però, occorre far posto nel reparto con, in particolare, la cessione di Andrea Pinamonti sul quale ci sono sia club italiani che stranieri. Già all’Inter nella stagione 2018/2019 (5 reti), Keita è in uscita dal Monaco col quale ha un contratto che scade a giugno 2022. Ciò significa che il prestito non è praticabile, a meno che la società del Principato non decida di fatto di regalare il suo cartellino dopo averlo pagato circa 30 milioni nell’estate 2017 o le parti non concordano un rinnovo fino al 2023 per consentire all’Inter di prenderlo a titolo temporaneo con eventuale diritto di riscatto.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Proposto il terzino in uscita dal Lipsia

Keita regalo a Inzaghi: l’anno scorso ‘castigò’ l’Inter

Keita esulta dopo il gol all’Inter (Getty Images)

Ventisei anni compiuti lo scorso 8 marzo, l’attaccante senegalese con passaporto spagnolo è reduce da una buona annata con la maglia della Sampdoria. Coi blucerchiati 26 presenze per un totale di 1.257′, 7 i gol realizzati (uno di questi proprio all’Inter nel match del ‘Ferreris’, il 2-0 alla fine decisivo considerata vista la rete di de Vrij) e 2 gli assist.

Inter Nike H86 cap Metal Swoosh

Prezzo Di Listino:
24,99 €
Nuova Da:
18,97 € In Stock
acquista ora