Rossi (Lenovo): “Siamo entusiasti di offrire un’esperienza più intelligente e trasformativa”

0
256

Inter, il manager del nuovo sponsor tecnologico Lenovo ha spiegato come tecnologia e calcio siano un connubio perfetto

lenovo inter
Lenovo-Inter

Lunga intervista di Omicrono, al dirigente Luca Rossi. Questo manager, è il presidente del gruppo Intelligent Devices di Lenovo, lo sponsor che appare sul retro della maglia della squadra nerazzurra. Gli hanno subito chiesto, che cosa dà questa azienda tecnologica all’Inter e lui ha spiegato: “La partnership rafforzata di Lenovo con il club di calcio renderà l’Inter una delle società tecnologicamente più avanzate al mondo. Siamo entusiasti di offrire un’esperienza più intelligente e trasformativa per i giocatori, i fan e la community in generale. Per fare questo abiliteremo una soluzione informatica completa in hardware, software e supporto per il Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile e la sua sede. La nostra tecnologia è progettata per aiutare a raccogliere e gestire grandi quantità di dati, trasformare le operazioni e fornire risultati migliori dentro e fuori dal campo. Si va dai nostri server, storage, dispositivi di collaborazione intelligente, laptop, monitor… Tutto per gestire la grande quantità di dati generati dall’interazione del club”. Gli hanno domandato, come può la tecnologia migliorare le prestazione della squadra in campo e lui ha risposto: “Per cominciare, il nostro spazio di archiviazione aiuta l’Inter a raccogliere grandi quantità di dati relativi all’attività dei giocatori sul campo, tracciati da dispositivi portatili, sistemi GPS o dati video. I nostri server aiutano anche ad analizzare questa grande quantità di dati in pochi minuti, trasformandoli in informazioni utili per il personale tecnico per migliorare continuamente le prestazioni e l’esperienza complessiva”. Subito un’altra domanda sorge spontanea ed è la seguente: quindi come si può utilizzare questa tecnologia sulla formazione e lui ha dichiarato: “La tecnologia sta diventando sempre più preziosa per l’allenamento del calcio, che è fondamentale per il successo successivo. Nell’ambito della partnership tecnologica con l’Inter, i server e lo storage forniscono informazioni sulle prestazioni del giocatore. Cosa può essere applicato dallo sviluppo del giocatore stesso alla prevenzione degli infortuni. Durante le sessioni di allenamento, il GPS viene utilizzato anche per analizzare la velocità del giocatore, la distanza, il carico di lavoro e l’impatto sulla prestazione complessiva della squadra, informando così il programma di allenamento dell’Inter“. Gli hanno chiesto, se anche i calciatori possono avere la possibilità di utilizzarla e lui ha confermato: “I giocatori saranno in grado di rivedere i dati delle sessioni di allenamento con gli allenatori della squadra non solo per rivedere le partite, ma anche per pianificare strategicamente le prossime. I dati possono anche fornire informazioni al giocatore per valutare la propria forma fisica, insieme all’analisi della partita. Poiché le nostre vite professionali e personali si fondono con la realtà ibrida, forniremo anche ai giocatori una gamma di dispositivi da provare e utilizzare”.

LEGGI ANCHE >>> Non solo Lautaro, vogliono anche Brozovic | Doppio assalto

LEGGI ANCHE >>> Dzeko: esperto e con qualche problema fisico di troppo | Ma è più di un ‘tappabuchi’

Infine gli hanno domandato se anche i tifosi grazie a questi dispositivi potranno sentirsi più vicini alla squadra e lui ha detto: “Riteniamo che l’esperienza dei tifosi con il club debba essere perfettamente connessa e accessibile, soprattutto sulla scia della pandemia. Abbiamo migliorato le esperienze del giorno delle partite con una finestra sulle attività quotidiane per più di 40 milioni di tifosi dell‘Inter. La nostra soluzione di gestione delle risorse multimediali crea un enorme archivio storico online di risorse digitali, incluse 50.000 ore di video. Inoltre, l’Inter ha ora lanciato un tour virtuale di San Siro che invita i tifosi dall’Asia a vivere l’iconico stadio. L’Inter ha anche uno strumento dove i tuoi tifosi possono unire la propria storia con quella del club, inserendo nome e data di nascita nell’archivio digitale per scoprire cosa è successo all’Inter quel giorno. Questo livello di esperienza personalizzata può essere reso possibile solo dalla potenza di una tecnologia e una connettività più intelligenti“.