Vidal tra rinascita e nuove sirene di mercato: ipotesi addio immediato

0
692

Arturo Vidal sembra essere rinato: nelle prime due gare della stagione il cileno è stato tra i migliori della squadra di Simone Inzaghi

Arturo Vidal (Getty Images)

Le recenti prestazioni di Arturo Vidal in campionato contro Genoa e Verona hanno ravvivato lo spirito di chi ha sempre creduto in lui e temprato la consapevolezza di essere ancora un calciatore incisivo. Ciò è valso al centrocampista cileno l’essere tornato in auge anche sul mercato estero: possibili richieste per lui da diversi club della Qatar Stars League, massima serie qatariota dove i termini per chiudere le trattative sono fissati al 30 settembre prossimo. Qualora una delle proposte venisse approfondita e chiusa, l’Inter sarebbe disposta a liberarsi del calciatore a zero così da beneficiare da subito di una drastica riduzione di peso sul monte ingaggi (quello del cileno è di 9 lordi). L’unico grande ostacolo, tuttavia, è posto dalla volontà dello stesso Vidal che non ha alcuna intenzione di andar via da Milano al momento, facendosi pure forza di un contratto in scadenza a giugno 2022 con opzione.

LEGGI ANCHE >>> Titolarità a rischio | Inzaghi valuta il lancio del sostituto

Calciomercato, Vidal vuole restare all’Inter

Arturo Vidal (Getty Images)

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

Anche se troppo presto per dirlo, Vidal sembra ormai risorto dalle ceneri di annate piuttosto deludenti e prive di quella costante qualità a cui eravamo abituati ai tempi della Juventus. Simone Inzaghi crede molto in lui e vorrebbe sfruttarlo ancora non soltanto come cambio tattico spezza-partite ma anche come titolare. Difatti è probabile che il tecnico decida di schierarlo già dal primo minuto contro il Real Madrid in Champions League accanto a Barella e Brozovic, lasciando a riposo Calhanoglu.