Infortuni Sensi e Bastoni | Comunicato UFFICIALE Inter e furia dei tifosi

0
1380

Appena giunto il comunicato ufficiale dell’Inter all’interno del quale vengono esposte le condizioni fisiche di Sensi e Bastoni dopo gli infortuni

Inter
Stefano Sensi (Getty Images)

Stefano Sensi non sembra avere tregua dagli infortuni che lo perseguitano ormai da un paio d’anni, sin dalle prime battute con la maglia dell’Inter. In via precauzionale aveva lasciato anticipatamente il ritiro con la Nazionale, saltando l’impegno contro la Lituania per un dolore al polpaccio. Proprio ieri, domenica 12 settembre, ha fatto rientro nel corso della partita di Genova pareggiata contro la Sampdoria ma si è fatto nuovamente male in seguito ad un contrasto con Yoshida. La risonanza magnetica cui è stato sottoposto nella mattinata odierna all’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano ha evidenziato una distrazione al legamento collaterale mediale. Le condizioni del calciatore saranno tuttavia rivalutate la prossima settimana per stabilire i giusti tempi di recupero che, in circostanze simili, non sono mai inferiori alle 4 settimane. Al contrario, valutazioni clinico-strumentali negative per Alessandro Bastoni, che si limita ad un affaticamento muscolare di lieve entità. Il difensore andrà incontro ad ulteriore riposo precauzionale senza possibilità di disputare il debutto dell’Inter nella fase a gironi di Champions League contro il Real Madrid.

LEGGI ANCHE >>> Scaroni: “Nuovo stadio svolta essenziale” | Ecco l’iter del progetto

Inter, impazzano i tifosi per l’eterno calvario di Sensi

Inter-Dinamo Kiev
Sensi (Getty Images)

Il centrocampista ex-Sassuolo era stato prelevato dall’Inter con la speranza che potesse diventare una delle stelle future della rosa nerazzurra. Questo sogno, allora condiviso sia dalla società che dallo stesso Sensi, non si è ancora realizzato: i troppi infortuni in sequenza gli hanno spezzato ogni possibilità riscatto senza neppure aver avuto modo di provarci. Per questo motivo, molti tifosi hanno lamentato sui social il loro desiderio di una rescissione di contratto del calciatore al fine di trovare un sostituto già da gennaio.