Bollettino di calciomercato: tre difensori in ballottaggio per Inzaghi

0
100

Continua la fase di studio di Marotta per assicurare in gennaio almeno uno di tre difensori all’Inter di Inzaghi in sostituzione dei partenti

Simone Inzaghi (Getty Images)

Essere nel pieno del mese di ottobre non significa che le notizie inerenti alla prossima finestra di calciomercato prevista per gennaio non girino con la stessa intensità. Nel caso dell’Inter, la dirigenza sa di doversi liberare presto di tre difensori in esubero quali D’Ambrosio, Ranocchia e Kolarov, al momento tagliati completamente fuori dai piani di Inzaghi. Lo stesso tecnico, dal canto suo, vorrebbe garanzie nell’ottenere almeno un centrale che possa tamponare le perdite ma soprattutto far rifiatare regolarmente i suoi titolari della linea difensiva. Ha guadagnato posizioni sul taccuino di Marotta il nome di Armando Izzo, paladino in fase calante del Torino adesso sotto direttive di Juric. Non ci sarebbe alcuna opposizione da parte del club granata che al momento gli corrisponde 1,5 milioni di euro a stagione fino al 2024. Il secondo nome, ripreso più volte da ‘interlive.it’, è quello del centrale tedesco Matthias Ginter di proprietà del Borussia Monchengladbach. Ultimo ma non per importanza, sebbene sia effettivamente più defilato rispetto ai primi due, è Anel Ahmedhodzic in forze al Malmö. Si tratterebbe del secondo bosniaco dopo Dzeko, ma a dargli man forte è la giovane età di 22 anni.

LEGGI ANCHE >>> Tuchel: “Concludere la carriera al Chelsea, per Lukaku era molto importante”

Calciomercato, Inter su tre difensori per aiutare Inzaghi nel turnover

Inter-Atalanta
Simone Inzaghi © Getty Images

La strategia di mercato dell’Inter per puntellare il reparto difensivo è molto semplice: liberarsi di quegli elementi che non fanno più parte del progetto, vuoi per intensità di gioco vuoi per l’età avanzata, e fare spazio a chi invece può garantire se non necessariamente l’esperienza quantomeno grinta e corsa. I tre baluardi Skriniar, de Vrij e Bastoni infatti non hanno autonomia infinita e prima o poi necessiteranno di fare turnover senza che siano preoccupati di quanto solido possa diventare il muro senza la presenza di uno di loro. Sia Izzo che Ginter hanno accumulato anni di gavetta e sarebbero gli uomini giusti per Inzaghi, Ahmedhodzic ha ancora strada da fare ma potrebbe rivelarsi una sorpresa soddisfacente anche in chiave futura.