Calciomercato Inter, va in scadenza e non rinnova: la decisione

0
44

In casa Inter il discorso legato ai rinnovi contrattuali è sempre in primo piano. Sei giocatori andranno a scadenza a giugno 2022 oltre Brozovic, uno ha già deciso di cambiare

Le manovre nerazzurre per costruire il futuro sono iniziate da tempo. Dall’annuncio del rinnovo di Lautaro Martinez a quello imminente di Nicolò Barella, aspettando novità sul versante Brozovic.

Diretta Empoli Inter Live
I giocatori dell’Inter © Getty Images

Sei sono i calciatori che andranno in scadenza il 30 giugno 2022, di cui ancora non è stato definito il futuro. Con il probabile arrivo di Andrè Onana, ecco che Samir Handanovic potrebbe lasciare Appiano Gentile. Come riportato qualche settimana fà, il portiere sloveno ha degli estimatori anche in Serie A. Il suo futuro potrebbe essere ancora in Italia, difficile al momento ipotizzare una sua permanenza all’Inter.

LEGGI ANCHE>>>Eriksen, l’agente interviene sulla situazione del centrocampista

Andrea Ranocchia, invece, ha un’opzione che potrà essere utilizzata fino al termine del suo contratto, ovvero potrà rinnovare per un altro anno qualora le parti trovassero l’accordo. Arturo Vidal, considerato il rendimento dell’ultimo periodo, è un punto di domanda, ma molto probabilmente in viale della Liberazione vorranno alleggerire il monte ingaggi. Il cileno pesa circa 6 milioni netti. Infine, Alex Cordaz e Matias Vecino. Il portiere ex Crotone potrebbe rimanere un altro anno a Milano. Il centrocampista uruguaiano, invece, non ha ancora sciolto i dubbi relativi al proprio contratto. Giocatore stimato da Simone Inzaghi, ma le strade potrebbero dividersi. Anche Kolarov dovrebbe lasciare la Pinetina.

Calciomercato Inter, Perisic non rinnoverà ed andrà via

Ivan Perisic © Getty Images

Era già in circolo da un pò di tempo la notizia secondo la quale Ivan Perisic non avrebbe rinnovato il contratto con la Beneamata. Adesso, i rumors si infittiscono, tanto da dare quasi per scontata la sua partenza a parametro zero dal prossimo anno. L’esterno croato ha tanti estimatori soprattutto in Bundesliga, dove è esploso ed ha conquistato anche una Champions League con il Bayern Monaco. I bavaresi potrebbero rìbussare alla sua porta, ma ci sono anche Wolfsburg e Lipsia sulle sue tracce.

Un rendimento in crescendo da quel Fiorentina-Inter della passata stagione. Un giocatore trasformato dal 3-5-2 che oggi consolida le sue qualità. 11 presenze quest’anno tra Campionato e Champions League, 80% delle quali a titolare, due gol e un assist in Serie A. Nell’ultimo periodo, specialmente, la sua sostituzione è coincisa con la mancata vittoria dei nerazzurri. Perisic sicuramente sarà uno dei nomi caldi per i top club europei.