Handanovic spiazza tutti: decisione clamorosa

0
1164

Con l’arrivo ormai certo di Andrè Onana, Samir Handanovic valuta le opportunità per il futuro.

Diretta Inter Crotone Live
Samir Handanovic (Getty Images)

Trecentonovantotto presenze con la maglia dell’Inter, fascia da capitano dal febbraio 2019, uno scudetto conquistato lo scorso anno. Samir Handanovic, tuttavia, è pronto a dire addio all’Inter al termine della stagione 2021/22. Il contratto del portiere sloveno, infatti, scadrà il prossimo 30 giugno 2022 ed in via Liberazione hanno già scelto l’erede.

Handanovic valuta le opzioni per il suo futuro e, come appreso dalla redazione di Calciomercato.it, l’attuale numero uno nerazzurro sta ragionando sulla possibilità di lasciare i nerazzurri – che pensano di proporgli un rinnovo a circa la metà dell’attuale stipendio (3,5 milioni netti) ma rimanere in Italia. Alcuni club di Serie A stanno sondando il terreno con il suo entourage, ma al momento bocche cucite su chi ha bussato alla porta del suo agente.

Arrivato nel 2004 all’Udinese, è stato girato in prestito al Treviso, al Rimini ed infine alla Lazio, prima di far ritorno in Friuli. Nell’estate 2012, si è trasferito a Milano ricoprendo per dieci stagioni consecutive il ruolo di portiere titolare in nerazzurro. Al netto delle difficoltà e delle critiche ricevute soprattutto nell’ultimo periodo, Handanovic ha sempre risposto sul campo e Inzaghi ha sempre dato fiducia al numero uno sloveno. Le strade nel calcio, però, ad un certo punto sono destinate a dividersi.

LEGGI ANCHE >>> Tutti pazzi per un talento argentino: sondaggio Inter

Il dopo Handanovic è stato individuato in Andrè Onana

Andre Onana (Getty Images)

Beppe Marotta Piero Ausilio hanno già pianificato il futuro. Il prescelto per sostituire Handanovic dalla prossima stagione, sarà molto probabilmente Andrè Onana. Il profilo giusto secondo i dirigenti nerazzurri e lo scouting di Via Liberazione, che ha seguito attentamente l’evoluzione del portiere camerunense nelle ultime tre annate.

Il calciatore attualmente in forza all’Ajax, che andrà il scadenza il prossimo 30 giugno 2022, non ha ancora ancora firmato il preaccordo con i nerazzurri, stando a quanto raccolto nei giorni scorsi dalla redazione di Interlive.it. Stesso discorso relativo ad un suo ipotetico arrivo a gennaio, ipotesi da scartare a priori. L’Inter si muove per pianificare i movimenti della prossima stagione ma, ovviamente, non andrà ad influire sui programmi di Simone Inzaghi di quest’anno. A gennaio potrebbero esserci degli innesti mirati per migliorare la rosa, ma senza stravolgimenti.

Giovanni Parisio