Inzaghi mastica amaro: “Meritavamo di più”. Poi fa il punto sugli infortunati

0
445

Le dichiarazioni di Simone Inzaghi dopo il derby col Milan finito in parità

“Il bicchiere è mezzo vuoto, per le occasioni create meritavamo di più”. Simone Inzaghi non nasconde l’amarezza per la mancata vittoria del derby col Milan.

Simone Inzaghi a Dazn

“Siamo in ritardo in classifica, ma c’è tempo e queste prestazioni fanno aumentare la consapevolezza nei nostri mezzi – ha aggiunto il tecnico dell’Inter al microfono di ‘Dazn’ – A parte il primo quarto d’ora e gli ultimi sette minuti, abbiamo avuto il dominio della gara. Ripeto, avremmo meritato di più. Ora dobbiamo recuperare forze ed energie dopo questo ciclo di partite”.

PROBLEMA SCONTRI DIRETTI – “Sì, il problema c’è. Ma contro la Juventus e il Milan stasera avremmo meritato di vincere. I rossoneri e il Napoli stanno andando a ritmi altissimi, ma siamo lì. Si è visto un derby ad altissimi ritmi, forse sul piano tecnico tutte e due le squadre hanno il potenziale per fare meglio”.

RIGORISTI – “I nostri rigoristi sono Lautaro e Calhanoglu. Sul primo è stato Lautaro a lasciarlo a Calhanoglu, sul secondo invece è andato lui. Ne abbiamo già sbagliati due su quattro, è chiaro che segnando quello con l’Atalanta oggi avremmo due punti in più. Perché Calhanoglu non ha tirato anche il secondo? Sono questioni tra lui e Lautaro, si è deciso così”.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Non solo l’ingaggio: gli ostacoli per il rinnovo di Brozovic

BARELLA – “Ha avuto un affaticamento. Ha chiesto il cambio, adesso valuteremo. A fine primo tempo avevano accusato qualche problemino sia Dzeko che Bastoni. Alessandro all’adduttore. Speriamo siano cose di poco conto”.

NAZIONALI – “E’ sempre un orgoglio per i giocatori andare a rappresentare il proprio Paese. Chiaramente faremo delle valutazioni su questi giocatori usciti acciaccati”, ha concluso Inzaghi.