Mulattieri ed Esposito i “bomber”, Vanheusden la promessa: la situazione

0
50

Tra i calciatori in prestito in giro per l’Italia si mettono in mostra Mulattieri ed Esposito. Vanheusden monitorato per il rientro, ruflettori su Males

Andrea Pinamonti ©LaPresse

L’Inter nell’ultima sessione di mercato estiva ha girato in prestito ben 25 calciatori tra Serie A, Serie B, Serie C e campionati esteri. Tutti con condizioni diverse, alcuni con la speranza di cederli a fine stagione, altri con l’auspicio di riportarli alla base. In questa prima parte di stagione in tanti si sono messi in mostra, soprattutto gli attaccanti. Analizziamo il rendimento delle “promesse” nerazzurre.

Andrea Pinamonti- L’attaccante trentino è in prestito secco all’Empoli fino al termine della stagione. Ad oggi ha messo a segno 4 gol in 11 presenze, per un totale di 713′ con la maglia dei toscani. Pinamonti non è mai andato ancora in doppia cifra da quando è in giro per l’Italia: 7 gol il record al momento quando vestiva la maglia del Genoa. Eterna promessa, mai sbocciato definitivamente.

Samuele Mulattieri- 21 anni, punta centrale in prestito al Crotone. Dopo un avvio sprint nell’ultimo periodo ha un pò tirato il freno, come la formazione pitagorica. Il suo score, però, parla di 13 presenze tra Campionato e Coppa Italia e ben 7 gol. Un 50% niente male per il baby bomber nerazzurro che al termine della stagione tornerà alla Pinetina.

LEGGI ANCHE>>> De Vrij spegne le voci riguardanti il Tottenham: “Conte non mi ha chiamato”

Samuele Esposito-Il 19enne campano attualmente è fermo ai box da quasi un mese per un problema muscolare che non è ancora riuscito a smaltire. Esposito è stato grande protagonista dell’avvio di stagione del Basilea soprattutto in campionato dove ha collezionato 7 partite e 4 gol prima di iniziare il periodo di infortuni. In Viale della Liberazione si augurano che torni in forma come ad inizio stagione.

Zinho Vanheusden- Il centrale belga è da anni il calciatore che l’Inter vorrebbe vedere sbocciare definitivamente ma la sfortuna ed i gravi infortuni ne hanno condizionato il percorso. Il prestito al Genoa, dove ha collezionato solo 6 presenze e adesso è fermo ai box, serve per farlo ambientare al campionato di Serie A per arruolarlo il prossimo anno alla formazione di Simone Inzaghi che perderà pezzi per via delle scadenze contrattuali. Vanheusden ha sempre brillato prima del grave infortunio al ginocchio, ed è uno dei profili su cui l’Inter crede tanto.

Darian Males- Il 20 enne sloveno è un’altra rivelazione con la maglia del Basilea. 12 presenze in questa stagione tra campionato e coppe, 3 gol e 4 assist per il trequartista di proprietà dell’Inter. I riflettori degli scout sono puntati sul talentuoso Darian che lo scorso anno è stato tra i migliori del Campionato Primavera 1.

Di Gregorio, Pirola e Pompetti- Entrambi in forza al Monza. Michele Di Gregorio, di professione portiere, ha giocato 13 partite incassando 12 gol, mentre il centrale quest’anno è stato presente solo in 4 occasioni. Matteo Pompetti, invece, in prestito al Pescara in 11 presenze ha distribuito 5 assist e 1 gol. Questo ragazzo ha talento, bisogna dare fiducia.

I “francese”- Andreaw Gravillon in prestito allo Stade Reims ha collezionato finora 11 presenze. Nessun gol e nessun assist per lui. Lucien Agoume, invece, sembra non essersi ambientato bene al Brest. Dopo la buona stagione allo Spezia lo scorso anno, in questa stagione ha collezionato solo 4 presenze.

Gli “olandesi”- Gaetano Oristanio, in prestito al Volendam, ha giocato 11 partite segnando un gol. Mentre Philip Stankovic, sempre al Volendam in prestito, ha incassato 7 reti in 8 gare disputate.