De Rossi: “Nel campionato italiano non c’è una squadra nettamente più forte, ci divertiremo”

0
17

Inter, l’ex calciatore Daniele De Rossi ha dato il suo parere sia sulla Nazionale italiana che sul campionato di serie A

Inter
Daniele De Rossi (Getty Images)

L’Italia pareggia 1-1 con la Svizzera e adesso dovrà vincere con l’Irlanda ma soprattutto, tener conto di quante reti segnerà la Nazionale elvetica  alla Bulgaria e farne al massimo una in meno alla formazione britannica, perché se dovessero essere due sarà la squadra di Roberto Mancini costretta ad andare a fare gli spareggi. In merito a questa situazione l’ex calciatore Daniele De Rossi, è stato intervistato da Sky Sport e si è detto fiducioso. Queste le sue parole: “Non hanno bisogno di un fratello maggiore, conoscono queste dinamiche e poi c’è Mancini che è un allenatore che ha tanti anni di esperienza. Questa è una squadra che nella finale dell’Europeo è andata sotto dopo pochi minuti a Wembley, con 60mila inglesi indemoniati, e non si è mossa di un millimetro andando a vincerla ai rigori. Andrà in campo e giocherà per vincere, non sarà semplice ma io ho grandissima fiducia perché so che valori umani che ci sono tra questi ragazzi”.

LEGGI ANCHE>>> I giovani talenti in giro per l’Italia e l’Europa: riflettori su Mulattieri, Males ed Esposito

L’ex giocatore, ha dato il suo parere sul campionato italiano e ha spiegato: “Milan e Napoli stanno meglio delle altre, ma il torneo è lungo. Rientreranno tutte, Inter, Roma Juve e anche la Lazio. Non c’è una squadra nettamente più forte, ci divertiremo“.