INTERLIVE | Kostic stufo dell’Eintracht: il nuovo agente può portarlo all’Inter

0
1859

Filip Kostic è da tempo sul taccuino della dirigenza dell’Inter. Il contratto dell’esterno serbo con l’Eintracht Francoforte scade a giugno 2023

Fresco di qualificazione diretta a Qatar 2022 con la sua Serbia, ieri vincitrice allo scadere contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo ora costretto ai playoff, Filip Kostic non nutre alcun dubbio circa il suo futuro: un futuro lontano dall’Eintracht e magari in Serie A, sfiorata (la vicenda relativa al mancato passaggio alla Lazio è surreale) l’estate scorsa.

Filip Kostic ©LaPresse

Kostic intende lasciare a tutti i costi l’Eintracht, al quale è legato da un contratto in scadenza nel 2023 da 3,8 milioni di euro lordi (circa 2 netti). Non ci è riuscito mesi fa e questo lo ha portato a interrompere il rapporto con lo storico agente Fali Ramadani e ad affidarsi, a conferma del suo desiderio di giocare soprattutto in Italia, ad Alessandro Lucci. L’indiscrezione che circola da qualche ora ha trovato conferme nelle informazioni raccolte da Interlive.it: Lucci è a tutti gli effetti il nuovo procuratore di Kostic.

LEGGI ANCHE >>> Attacco a Inzaghi dal Sudamerica: “All’Inter situazione inaspettata”

Calciomercato, Lucci può spingere Kostic all’Inter se Perisic rifiuta l’offerta di rinnovo

Filip Kostic ©LaPresse

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

Il forte ‘legame’ tra Lucci e l’Inter, come dimostrato dagli ultimi affari Dzeko e Correa, può rivelarsi un fattore determinante per lo sbarco a Milano del 29enne serbo nella prossima estate, in qualità di erede – ammesso che non accetti la proposta di rinnovo, al ribasso, che gli è stata formulata – di Ivan Perisic.