Calhanoglu: “Un onore essere all’Inter”. Poi si arrabbia: “Non facciamo casino”

0
109

Le parole di Hakan Calhanoglu dopo il match col Cagliari vinto dall’Inter con conseguente sorpasso al Milan in vetta alla classifica

“Sono molto contento di essere qui, volevo ringraziare la squadra che mi ha aiutato tanto nel farmi diventare un giocatore importante per l’Inter“. Pensieri e parole di un raggiante Calhanoglu dopo il netto successo sul Cagliari che proietta i nerazzurri in testa alla classifica.

LEGGI ANCHE >>> Inzaghi: “Lautaro? I rigori non li sbaglia chi non li tira. Ecco qual è la nostra forza”

Inter-Cagliari, parla Calhanoglu
Hakan Calhanoglu ©LaPresse

Ennesima prestazione eccellente del turco, autore da corner dell’assist per l’uno a zero di Lautaro e, nella ripresa, del tris con un bel tiro da fuori area: “E’ tutto bello, ringrazio anche i tifosi per l’affetto. E’ un onore essere qui all’Inter. adesso dobbiamo continuare così“. Pungolato sulla questione rigori, l’ex Milan ha risposto stizzito: “Se avrei dovuto batterlo io? Non facciamo casino per il rigore, siamo una squadra e tutti possono sbagliare. Lautaro ha fatto una grande partita, prima arriva la squadra”.