Scambio Sanchez-de Jong col Barcellona: alla scoperta del bomber olandese

0
229

Indiscrezioni dalla Spagna sull’idea di scambio tra Barcellona e Inter che allontanerebbe l’uscente Sanchez

Nonostante la buona prestazione offerta contro il Cagliari ed un recupero della condizione lento ma ormai costante nel tempo, il nome di Alexis Sanchez non è stato cancellato tra quelli in partenza già da gennaio per ritoccare la rosa laddove necessario.

Calciomercato Inter, Inzaghi blinda Sanchez
Alexis Sanchez ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Eriksen è a Milano: forse già in giornata l’addio all’Inter

LEGGI ANCHE >>> Darmian, lavoro parziale in gruppo ma nel dubbio c’è Dumfries

Nelle ultime ore è giunta una caldissima voce dalla Spagna da parte di ‘Sport’ che ha riportato l’idea di uno scambio che libererebbe l’attaccante cileno verso un ritorno al Barcellona, ormai privo di Aguero ritiratosi dal calcio giocato, dietro formula del prestito. In cambio il club catalano offrirebbe in scambio all’Inter Luuk de Jong, giunto in via del tutto emergenziale dal Siviglia – a cui spetterebbe comunque l’ultima parola sul trasferimento – per coprire il buco lasciato da Griezmann ma mai realmente entrato a far parte del progetto. Il profilo dell’olandese infatti non piace a Xavi, mentre tra le fila nerazzurre costituirebbe proprio un buon vice-Dzeko negli schemi di Inzaghi. La trattativa tuttavia potrebbe non decollare dal momento che l’Inter conserva sulla propria lista obiettivi altre numerose preferenze prioritarie.

Simbolo di PSV e Siviglia, ombra col Barcellona: ecco de Jong

Il centravanti de Jong alla presentazione col Barcellona ©LaPresse

Da bomber di razza a riserva quasi trasparente, è stato questo il destino di Luuk de Jong dopo il trasferimento che lo ha portato a vestire una delle maglie più prestigiose del calcio europeo. Questo, però, significa anche dover rinunciare a qualcosa. Nell’ultima stagione con il PSV, club militante nella massima serie olandese, ha segnato 28 reti in 34 partite. Un biglietto da visita non indifferente prima dell’approdo in Spagna, al Siviglia, con cui ha collezionato tante presenze ed un numero di reti leggermente più magro. Il calo definitivo lo ha subito proprio in questa stagione al momento del passaggio al Barcellona, con cui ha totalizzato soltanto 8 presenze per lo più da panchinaro subentrante. La concorrenza nel ruolo di centravanti è più agguerrita che mai e Depay non sembra voler cedere il posto a nessuno. Tanto più che il tecnico Xavi predilige un gioco rapido, di cui de Jong non è il massimo esponente.