Eriksen, il prezioso contributo all’Inter e le incertezze sul futuro

0
1058

Il centrocampista danese ha dato un enorme contributo alla causa nerazzurra fino alla vittoria scudetto ma le strade si separano, al via una nuova fase

Con un ‘in bocca al lupo’ l’Inter saluta Christian Eriksen dopo l’ufficialità sulla rescissione del contratto che lo legava ai colori nerazzurri fino al 2024. Colori che il centrocampista danese ha rispettato ed onorato dal momento dell’esordio sino alla cerimonia di premiazione della vittoria dello scudetto.

Inter
Christian Eriksen su punizione contro il Milan ©Getty Images

Eriksen ha totalizzato 4 reti e 2 assist in 43 presenze con la maglia dell’Inter in campionato spalmate in una stagione e mezza (da gennaio 2020 a maggio 2021), ma non sono di certo questi numeri a stabilire le qualità di un centrocampista rispetto a quelle di un attaccante. Il suo contribuito iniziale è stato abbastanza altalenante per ovvie ragioni di adattamento ad una lingua nuova e ad uno stile di gioco totalmente differente da quello a cui era abituato in Inghilterra col Tottenham. Piano piano ha tirato fuori un repertorio di tocchi vincenti, diventando uno dei metronomi della squadra e guadagnando sempre maggiore spazio tra i titolari. Il culmine della sua esperienza in nerazzurro l’ha raggiunto al momento della vittoria dello scudetto, stagliandosi tra gli assoluti protagonisti. Poi il triste episodio vissuto durante gli Europei che lo ha costretto ad un lento recupero lontano dal calcio giocato. Adesso è pronto a ricominciare da dove aveva lasciato, ma lontano dall’Inter e dall’Italia: Paesi Bassi, Danimarca e Inghilterra le possibili destinazioni.

LEGGI ANCHE >>> Scontro acceso con Marotta: esposto alla Procura federale

LEGGI ANCHE >>> Arrivata la conferma ufficiale: colpo rimandato in estate

Addio all’Inter, solo ritorni per Eriksen

Inter
Christian Eriksen ©Getty Images

Christian Eriksen potrebbe presto fare ritorno ad uno dei suoi vecchi club, primo fra tutti l’Ajax e a seguire l’Odense. Meno probabile ma non da escludere la destinazione Premier League. Certo è che qualsiasi sarà la sua nuova squadra saprà dare il suo contributo ancora una volta. Grazie Christian!