Mourinho sgancia la bomba: “Mi ha cercato il Milan. Che goduria dire no”

0
12

Clamorose dichiarazioni di Mourinho al termine di Milan-Roma, gara terminata 3-1 in favore dei rossoneri, ora a -1 dall’Inter

La Serie A è finalmente tornata. Dopo ben 16 giorni quasi tutti i calciatori sono tornati in campo, anche se a complicare le cose sono stati i numerosi casi Covid. Tanti i giocatori risultati positivi e che a causa di ciò non sono potuti scendere in campo per disputare la propria gara valida per la prima giornata di ritorno.

LEGGI ANCHE >>> Bologna-Inter, è ‘giallo’ al Dall’Ara: possibile sconfitta a tavolino

Ben quattro le partite rinviate, tra cui Bologna-Inter e che rischia tra l’altro di essere decisa a tavolino con un 0-3 ospite, visto che i felsinei hanno presentato la distinta ufficiale. Una 20esima giornata che ha ugualmente regalato spettacolo, visti i sorprendenti risultati di Lazio-Empoli terminata 3-3 e Milan-Roma conclusasi con un roboante 3-1 per i padroni di casa, ora a -1 dall’Inter capolista. Un match che ha continuato a regalare colpi di scena anche dopo i 90′ minuti di gioco, dal momento che non sono mancate sorprese anche nello Sky box.

Mourinho e il sorprendente retroscena sul Milan

Josè Mourinho, attuale tecnico della Roma e già conosciuto per il suo noto ‘savoir-faire’ non si è di certo risparmiato. Dopo la sfida del ‘Meazza’, l’ex tecnico dell’Inter ha ‘sganciato’ la bomba: “Tre anni fa il Milan mi ha cercato e vedendo come ieri ha reagito San Siro, un piacere tremendo aver detto di no”. Poi ha aggiunto: “In questo momento sono appassionato della Roma e darò tutto qui. Sono un professionista e tornando indietro, sono ancora più felice di non averli dato questa gioia. Quando sono venuti da me, ho detto loro di tornarsene a casa e che di certo non li avrei raggiunti”.

Paolo Scelzi