Atalanta imbattuta fuori casa verso il consolidamento

0
13

In crescendo il percorso dell’Atalanta nella prima fase di stagione, Gasperini si augura di mantenere le promesse d’inizio campionato

L’inizio di stagione dell’Atalanta non è stato dei più brillanti ma una volta ingranata la marcia giusta è tornata ad essere l’inarrestabile macchina da gol che ha reso Gasperini uno degli strateghi più temuti del panorama europeo degli ultimi anni.

I giocatori dell’Atalanta dopo il pari con l’Inter all’andata ©Getty Images

Al momento la formazione bergamasca è salda al 4° posto in classifica con 41 punti dopo 21 giornate, di cui una – quella contro il Torino – da dover ancora recuperare. A soli 2 punti di distanza dal Napoli, il recupero e l’ottenimento di un eventuale risultato utile al termine della partita di domani contro l’Inter capolista potrebbero slanciare ulteriormente l’Atalanta in classifica verso il consolidamento dell’importante qualificazione alla prossima Champions League. Alle spalle, tuttavia, deve difendersi da una sempre pericolosa Juventus. La statistica di classifica che risalta maggiormente agli occhi è l’imbattibilità fuori casa: con 9 vittorie e 2 soli pareggi è la squadra che ha guadagnato più punti di qualsiasi altra al di fuori delle mura amiche.

LEGGI ANCHE >>> Dybala all’Inter: i pro e i contro di un affare pazzesco

LEGGI ANCHE >>> Atalanta-Inter, le probabili formazioni

Atalanta: Out Zapata, le tattiche di Gasperini

Duvan Zapata ©LaPresse

Il tecnico della Dea, Gian Piero Gasperini, è da sempre un fervente sostenitore del 3-4-1-2 (o 3-4-2-1) dalla spiccata propensione offensiva. La linea a tre della difesa viene solitamente coadiuvata dai due mediani che al momento del recupero imbastiscono la ripartenza sfruttando tutta la qualità e la rapidità degli esterni e gli attaccanti. L’uomo più pericoloso, Duvan Zapata (12 reti), sarà tuttavia indisponibile contro l’Inter di Inzaghi assieme al compagno Gosens per problemi muscolari. Il peso delle offensive verrà dunque scaricato in buona parte sulle spalle del solo Muriel con la trequarti a supporto.