Calciomercato Inter, ora c’è la fila: servono 100 milioni

0
1108

La crescita esponenziale dell’Inter nelle ultime stagioni passa anche dalla maturazione di alcuni singoli. Gli stessi che rischiano di diventare presto uomini mercato 

L’Inter vince e convince attraverso la crescita sia nel gioco che nei risultati dei ragazzi guidati in panchina da Simone Inzaghi, che ha saputo costruire ed esaltare ulteriormente il lavoro di Antonio Conte. Tra i gioielli più luminosi della collezione interista ora spicca Alessandro Bastoni, lanciato dal tecnico salentino ed esaltato ulteriormente dai dettami tattici dell’ex laziale. Il difensore campione d’Europa ha fatto uno step ulteriore nella sua crescita, divenendo pilastro dell’Inter e presente e futuro della Nazionale.

Bastoni in azione ©LaPresse

Bastoni è infatti diventato un difensore completo, capace sia in marcatura che in fase di spinta, riuscendo ad accompagnare l’azione con la qualità che si richiede ai centrali moderni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, bomber da 30 milioni: proposto l’erede di Dzeko

Calciomercato Inter, Bastoni fa impazzire tutti: c’è la fila ma serve una maxi offerta

Lautaro Martinez e Alessandro Bastoni ©LaPresse

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

La crescita di Bastoni naturalmente ha fatto presto il giro d’Europa, catalizzando anche l’attenzione di diversi top club pronti a fare follie. Il centrale nerazzurro incanta e ora c’è davvero la fila alle sue spalle.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Frattesi il prescelto per il centrocampo: scatto Inter

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Sanchez decisivo e ago della bilancia del mercato estivo

L’Inter resta comunque tranquilla in questa fase, in quanto il giocatore sta benissimo e non intende muoversi. Dal Manchester City al Chelsea passando per il PSG, sono diverse le squadre di livello internazionale attratte dalle capacità in grande miglioramento del giovane italiano, ma la società di Suning potrebbe forse cederlo solo se offrissero una cifra che si aggiri sui cento milioni di euro.