Atalanta-Inter, Inzaghi: “Domani partita fisica, valuterò Sanchez. Ho un segreto per vincere”

0
15

Le parole del tecnico Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia del big match di domani sera tra Atalanta e Inter

Gasperini ed Inzaghi si affrontano ancora una volta sull’ostico terreno di gioco del ‘Gewiss Stadium’ di Bergamo dopo il precedente 2-2 a ‘San Siro’, domani alle ore 20:45, per decretare la 22esima giornata di Serie A. Alla vigilia di Atalanta-Inter, il tecnico nerazzurro ha rilasciato le sue dichiarazioni nel corso della conferenza tenutasi presso la sala stampa del Suning Training Center di Appiano Gentile.

Inter
Simone Inzaghi in conferenza stampa

LEGGI ANCHE >>> De Vrij tra rinnovo e addio: perchè sì e perchè no

LEGGI ANCHE >>> Mentre la Juve fa i calcoli, l’Inter attacca: 7,5 milioni alla firma

VITTORIA SUPERCOPPA – “Abbiamo vinto meritatamente contro un avversario solido, siamo sempre rimasti lucidi e concentrati in partita. Portare a casa il primo trofeo sulla panchina dell’Inter è stata una bellissima esperienza. L’esperienza fa però già parte del passato, domani dobbiamo sbollire l’euforia e affrontare una partita complicata”

ATALANTA – “Gasperini e la sua Atalanta sono tanti anni che fanno bene. Il loro calcio si è evoluto. Domani sarà una gara importante per entrambe le squadre, come lo è stata la partita d’andata, tra due dei migliori attacchi e difese dell’intero campionato”

SCUDETTO – “Questa partita è a tutti gli effetti da vedere in chiave scudetto. L’Atalanta è quarta al momento e cresce ancora”

SANCHEZ – “Sono contento di allenarlo e sta facendo bene sia quando inizia titolare che a gara in corso, ha tanta fame ed è sempre positivo. Lavora per migliorarsi. Lo valuterò per domani. Non serviva il gol dell’altra sera per definire le sue qualità. L’azione che ci ha donato la Supercoppa però è stata anche merito degli altri protagonisti come Darmian e Vidal”

DYBALA – “Non mi piace parlare di giocatori di altre squadre ma ho sentito e letto qualcosa in merito. Per ora mi concentro sui miei uomini”

CONSAPEVOLEZZA – “Dall’inizio di stagione la squadra ha mostrato un buon calcio. Questo ha maturato grande consapevolezza, ci ha aiutato a confermarci ai massimi livelli”

TATTICHE – “Sarà una partita fisica, la decideranno i duelli. Bisognerà saper attaccare e reagire alla pressione”

SEGRETO – “Ci sono dei calciatori che non sbagliano neppure una partita. Essere costanti e rialzarsi subito dalle difficoltà, questo è il segreto per la vittoria”

PREMIO – “Siamo in contatto stretto col presidente in chiave mercato, ho la fortuna di avere Marotta, Ausilio e Baccin che lavorano ventiquattrore al giorno. Il calcio è in continua evoluzione, anche le altre società rivali cercano di migliorarsi sempre. Bisogna stare al passo”

MERCATO IN USCITA – “Vecino e Sensi sono due giocatori che terrei con me sempre. Hanno qualità, seppur hanno avuto poco spazio finora. Ho rivisto le loro prestazioni di recente, hanno fatto entrambi molto bene. Se rimarranno troveranno il loro momento, poi dipende dai loro desideri e da quanta voglia hanno di giocare più o meno spesso”

Termina qui la diretta testuale della conferenza stampa.