Coppa Italia, Inter ai quarti grazie a Sensi | Empoli sconfitto ai supplementari

0
275

Top e flop della sfida Inter-Empoli valevole per gli ottavi di Coppa Italia

Ai supplementari, con una rimonta di carattere, l’Inter supera un eccellente Empoli e vola ai quarti di Coppa Italia dove se la vedrà con la vincente di Roma-Lecce. Decisivo per il successo della squadra di Inzaghi il gol del partente Sensi.

Inter-Empoli, il gol del 3-2 di Sensi ©LaPresse

La partita sembra mettersi in discesa con il colpo di testa all’angolino di Sanchez, subentrato a inizio gara al posto dell’infortunato Correa, su cross di Dumfries.

Nel secondo tempo i nerazzurri calano però d’intensità, forse convinti di aver già vinto e l’undici di Andreazzoli è spietato: Bajrami realizza il pari e a un quarto d’ora dal termine arriva lo sfortunato autogol di Radu dopo che l’inzuccata di Cutrone era andata a stamparsi sulla traversa.

A quel punto Inzaghi mette dentro i mammasantissimi rimasti in panchina e nel forcing finale viene premiato: il 2-2 arriva grazie alla sforbiciata di Ranocchia. Ai supplementari è quasi solo Inter, Dzeko e Sanchez sugli scudi ma a segnare è Sensi con un destro imparabile per Furlan.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Frattesi il prescelto per il centrocampo: scatto Inter

Pagelle e tabellino di Inter-Empoli

TOP

Sanchez – Entra subito al posto dello sfortunato Correa realizzando, poco più tardi, la rete dell’uno a zero. Pimpante, fa in pratica due ruoli: trequartista e attaccante

Dumfries – Brutto da vedere ma efficace e quasi sempre pericoloso. Serve l’assist a Sanchez.

Dzeko – Dà la scossa con personalità e classe. Con lui in campo si alza il livello della manovra dell’Inter.

Ranocchia – Una gara piena di incertezze e sbavature, però allo scadere si inventa un super gol che permette all’Inter di andare ai supplementari. Provvidenziale.

Sensi – Non doveva nemmeno giocare, invece entra e segna la rete che regala i quarti all’Inter. L’ultima prima della partenza per la Sampdoria, a meno che non cambi idea…

FLOP

Lautaro – Spento e senza mordente, si sveglia un po’ solo nel finale. Sembra entrato in una fase involutiva. Inzaghi toglie lui anziché Sanchez ai supplementari, segnale che le gerarchie non sono più come quelle di qualche mese fa.

Darmian – Sempre anticipato e sbaglia tanti passaggi. Serata non da Darmian.

Vecino – Esperimento da vice Brozovic del tutto fallito. Perde il pallone da cui parte l’azione dell’uno a uno empolese.

Dimarco – Un po’ svagato, così è difficile impensierire Bastoni. Si perde Cutrone.

TABELLINO

INTER-EMPOLI 3-2
13′ Sanchez, 61′ Bajrami, 76′ aut.Radu, 90′ Ranocchia, 103′ Sensi

INTER (3-5-2): Radu; D’Ambrosio, Ranocchia, Dimarco; Dumfries, Vidal (65′ Barella), Gagliardini (76′ Dzeko), Vecino (65′ Calhanoglu), Darmian (65′ Perisic); Correa (5′ Sanchez), Lautaro (93′ Sensi). All.: S.Inzaghi

EMPOLI (4-3-1-2): Furlan; Marchizza (86’Ismajili), Viti, Romagnoli, Fiamozzi (70′ Stojanovic); Asllani (97′ Fazzini), Stulac, Bandinelli (46′ Henderson); Zurkowski (46′ Bajrami); Cutrone, Pinamonti (46′ Ricci). All.: Andreazzoli

ARBITRO: Sacchi di Macerata
VAR: Giua
AMMONITI: Vecino, Romagnoli
NOTE: 2′ recupero pt, 5′ st

Maglia Inter Third personalizzabile 2021/2022

Prezzo Di Listino:
29,90 €
Nuova Da:
29,90 € In Stock
acquista ora