Giroud infiamma la lotta scudetto: “Ce la giocheremo con l’Inter fino alla fine”

0
101

Giroud sfida l’Inter e mette in guardia i nerazzurri per la tanto attesa lotta scudetto che regala sempre più colpi di scena

Non si è decisamente risparmiato Olivier Giroud, in quanto l’attaccante rossonero ha toccato alcuni punti importanti riguardo la lotta scudetto, soffermandosi anche sulla batosta maturata contro lo Spezia nell’ultima gara di campionato.

Giroud sfida l'Inter e mette in guardia i nerazzurri per la tanto attesa lotta scudetto
Le proteste dei rossoneri durante Milan-Spezia ©LaPresse

Il particolare episodio accaduto durante Milan-Spezia, nel quale i rossoneri hanno visto annullarsi una rete per via di un fallo fischiato precedentemente.

Intervistato ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’, Olivier Giroud ha parlato della sua esperienza al Milan sin qui, soffermandosi anche su diversi temi, tra cui quello della tanto accesa lotta scudetto, che non sta facendo mancare minimamente emozioni: “Siamo soltanto all’inizio del girone di ritorno e mancano ancora tante partite in programma. Il nostro obiettivo è quello di pensare di partita in partita e vincerne il più possibile”. Poi aggiunge: “Resteremo col fiato addosso all’Inter e lotteremo fino all’ultimo per lo scudetto. Ora pensiamo alla Juve. La sconfitta contro lo Spezia ci ha insegnato tanto”. Parole che sanno di aria di sfida quelle del bomber francese, che sin qui ha totalizzato 6 reti in 19 presenze con la maglia rossonera in questa stagione tra campionato e coppe.

Giroud e quell’inedito retroscena sull’Inter: “Conte in passato mi ha cercato”

Giroud e quell'inedito retroscena: "L'Inter mi ha cercato"
Giroud che alza la Champions ©LaPresse

Oltre ad aver parlato dell’entusiasmante lotta scudetto e delle prossime gare che attendono il Milan, Olivier Giroud ha raccontato di un’importante retroscena accaduto in passato con l’Inter (ai tempi guidata dall’ormai ex tecnico nerazzurro Antonio Conte). Come riportato dal ‘Corriere dello Sport’, il centravanti della nazionale francese ha dichiarato: “In passato ero sul punto di andare all’Inter. C’è stato un momento nel quale sono stato vicinissimo ai nerazzurri, dal momento che a volermi fortemente era mister Conte, ma ora come ora non mi pento della scelta fatta. Perchè? Beh, non capita tutti i giorni di restare al Chelsea e vincere una Champions League.”