Brehme: “Lo scudetto uno dei momenti più speciali della mia carriera”

0
141

Inter, l’ex terzino sinistro Andreas Brehme ha ricordato lo Scudetto dei Record e ha spiegato il suo rapporto con Lothar Matthaus

Brehme, all’Inter dal 1988 al 1992

In questi giorni è approdato alla corte di Simone Inzaghi Robin Gosens, esterno sinistro tedesco come un altro giocatore suo connazionale, che più di 30 anni fa vinse uno scudetto rimasto nella storia non solo dell’Inter, ma del calcio. L’ex giocatore Andreas Brehme, è stato intervistato dal sito Magazine Pragma, per avere il suo parere sui suoi anni a Milano e su quella storica vittoria. Queste le sue parole: “La vittoria, lungamente attesa, dello scudetto contro il Napoli, dopo così tanto tempo, è stato uno dei momenti più speciali della mia intera carriera. L’atmosfera allo Stadio San Siro era a dir poco incredibile! Poi, eravamo una squadra fantastica, il segreto di quella nostra Inter così forte era sicuramente questo grande spirito di squadra”. Il giocatore arrivò all’Inter dal Bayern Monaco, insieme al suo compagno di squadra Lothar Matthaus e gli hanno domandato com’era il suo rapporto con il centrocampista e lui ha spiegato: “Io e Lothar abbiamo iniziato a giocare assieme fin dai tempi delle Nazionali giovanili. Dopodiché siamo diventati grandi amici, e lo siamo rimasti sia al Bayern Monaco che all’Inter. Si può dire che ad un certo punto siamo diventati una vera e propria coppia di lunga data”.