Inter-Milan: aspettando Lautaro, i grandi bomber che hanno infiammato il derby milanese

0
74

Inter-Milan, la classifica dei grandi goleador della stracittadina meneghina in attesa di vedere cosa farà Lautaro Martinez

Inter contro Milan sul calciomercato

Inter-Milan è sempre stata una partita di grande spettacolo ed emozioni e anche di risultati inaspettati, ma soprattutto è stata la gara dei grandi attaccanti delle due squadre. In attesa di un altro incredibile 6-5 , magari ancora per l’Inter come in quel lontano 8 novembre 1949, andiamo a vedere quali sono i migliori marcatori delle due squadre milanesi. In questo momento al comando di questa speciale classifica c’è l’ex rossonero Andrij Shevchenko con 14 reti, la prima delle quali venne segnata nel derby della stagione 1999/2000, il calciatore ucraino pareggiò il rigore di Ronaldo che in quella gara venne clamorosamente espulso, permettendo al Milan di ribaltare la partita e di vincere 2-1 al 90′ grazie a Weah. L’ultimo gol di Sheva in un derby invece risale alla stagione 2005/06, ma stavolta furono i nerazzurri a vincere al 90′ per 3-2 grazie al gol di Adriano. Alle sue spalle c’è Giuseppe Meazza il calciatore a cui è stato intitolato lo stadio milanese e che ha avuto l’onore di indossare e segnare per entrambe la due formazioni, ma si è fermato a 13 reti di cui una sola con il Milan. In compenso, quelli che molti considerano ancora il più forte giocatore italiano, ha il record di presenze nella stracittadina, ben 40 insieme ad altri due campioni come Sandro Mazzola e Giacinto Facchetti. A quota 11 gol due grandi attaccanti delle due squadre, che nella metà del secolo scorso infiammavano le due tifoserie: per i rossoneri Gunnar Nordahl e per i nerazzurri il ‘Grand’Etienne’ Istvan Nyers. Nell’Inter giocava come ala sinistra e insieme a Benito Lorenzi e Lennart Skoglund formò un trio di attaccanti che regalò ben 2 scudetti alla squadra nerazzurra. Da notare che Nyers è, insieme a Milito, Icardi, Amedeo Amadei e Giovanni Capra, il giocatore ad avere segnato una tripletta in un derby. A quota 10 reti ci sono due calciatori: Enrico Candiani e Zlatan Ibrahimovic, il primo giocò qualche stagione nella squadra nerazzurra, prima e dopo la seconda guerra mondiale, segnando 8 gol nei derby e una sola stagione nel Milan nel quale segnò proprio due gol nella gara terminata 6-5 per l’Inter.  L’attaccante ci ha lasciato il 27 febbraio 2008 a 89 anni. Discorso diverso invece per il calciatore svedese, che ha segnato solo due reti per i nerazzurri e ben otto per i rossoneri, ma questa sera non potrà provare a incrementare il suo score essendo ancora infortunato. Il giocatore però si consola con due record: è il calciatore più anziano ad aver segnato nella stracittadina milanese a 39 anni e 115 giorni e ha avuto anche l’onore di vincere la classifica cannonieri con entrambe le squadre. Per il momento il giocatore in attività con più reti nel derby meneghino è Lautaro Martinez con tre reti, potevano essere quattro se non avesse sbagliato il rigore all’andata, ma a soli 24 anni e con una carriera ancora tutta da vivere, si spera con i colori nerazzurri, ha tutto il tempo per battere qualche record e perché no, insidiare il trono ai grandi bomber del passato.